Fiorentina, senza Badelj c'è Sanchez in mezzo al campo

Con il croato squalificato, chance per il colombiano; tanti ballottaggi da sciogliere, tra le corsie esterne di difesa e la trequarti.

Fiorentina, senza Badelj c'è Sanchez in mezzo al campo
Fiorentina, senza Badelj c'è Sanchez in mezzo al campo | www.labaroviola.com

Dopo la buona prestazione senza ottenere punti in quel dell’Allianz Stadium contro la Juventus, la Fiorentina riabbraccia i suoi tifosi all’Artemio Franchi in un altro match impegnativo. Nel posticipo domenicale c’è l’Atalanta di Gian Piero Gasperini che ha ricominciato a marciare a ritmi elevatissimi e per Stefano Pioli arriva un altro esame importante, da sostenere senza Milan Badelj: il croato è stato espulso mercoledì contro i bianconeri e non sarà quindi a disposizione per la sfida contro i nerazzurri; a sostituirlo ci sarà Carlos Sanchez, entrato già nel corso della gara di Torino al fianco di Veretout, uno dei più positivi in questo inizio di stagione.

I dubbi del tecnico parmense sono molti sia in difesa che in attacco: davanti a Sportiello, Pezzella ed il capitano Astori sono sicuri del posto, mentre sulle corsie esterne resistono due ballottaggi. Per la fascia destra, Bruno Gaspar è in vantaggio su Laurini, quest’ultimo autore di una prova non brillantissima contro la Juventus, per quella sinistra invece Biraghi e Maxi Olivera si giocano le loro chance nella rifinitura. Il modulo resta il 4-2-3-1, con Giovanni Simeone a fare il centravanti e Federico Chiesa su una delle due fasce; Benassi non ha convinto nella posizione di trequartista e con tutta probabilità lascerà spazio a Gil Dias, che – se sarà titolare – partirà dalla destra. L’altro punto di domanda riguarda la posizione centrale: Thereau ha fatto il suo contro la Juve ma potrebbe aver bisogno di riposare; viceversa Eysseric è in cerca di una occasione per impressionare Pioli, dopo essere sceso in campo da titolare soltanto una volta finora, alla prima contro l’Inter.

Occhio però all’ipotesi Riccardo Saponara: l’ex Empoli e Milan ha ottenuto la prima convocazione in stagione mercoledì ed ora è pronto per esordire; difficile che possa essere già titolare, ma è molto probabile che possa fare il suo ingresso a partita in corso.

Probabile formazione (4-2-3-1):