Fiorentina - Arriva il rinnovo per Chiesa, ma l'Inter è sullo sfondo

Il gioiello viola sta per diventare il giocatore più pagato della rosa, ma il suo futuro potrebbe essere a tinte neroazzurre.

Fiorentina - Arriva il rinnovo per Chiesa, ma l'Inter è sullo sfondo
Fiorentina - Arriva il rinnovo per Chiesa, ma l'Inter è sullo sfondo

L'incontro tra Pantaleo Corvino e l'entourage di Federico Chiesa è andato a buon fine. Il nuovo contratto per il gioiello della Fiorentina è pronto, restano da limare gli ultimi dettagli, ma il figlio d'arte è pronto a rinnovare il sodalizio con la squadra viola diventando anche il giocatore più pagato della rosa, con un ingaggio di due milioni di euro che non prevede clausole rescissorie. 

Il giovane classe '97, che da poco ha compiuto vent'anni, è quindi pronto a diventare il nuovo perno della squadra toscana, il giocatore su cui costruire la futura Fiorentina dopo aver ricevuto anche l'avallo di Andrea Della Valle, il patron della Viola, che a breve potrebbe annunciare ufficialmente il rinnovo del contratto. Il nuovo accordo come detto non prevede una clausola rescissoria, tanto in voga negli ultimi tempi, ma al tempo non stesso non blinda nemmeno il gioiellino dagli assalti esterni che arriveranno. Già nella scorsa estate era arrivata l'offerta dallo Zenit San Pietroburgo di Roberto Mancini, che aveva messo sul piatto quaranta milioni di euro per la società e un contratto con cifre da capogiro al giocatore: offerta rispedita al mittente. Un altro team molto interessato al nativo di Genova è il Napoli, con il presidente De Laurentiis che più volte ha detto di aver provato a trattare con la società toscana trovando, però, un muro compatto. 

Chi invece è uscito da poco tempo allo scoperto è l'Inter. La società meneghina ha trovato in Chiesa il giocatore ideale per completare il reparto di esterni con Antonio Candreva e Ivan Perisic. Spalleti si è speso in lodi sperticate per il giocatore ("E' fortissimo, uno dei giovani più forti in circolazione. In più di Chiesa mi piace il fatto che lui ha sempre la squadra negli occhi. Non scende in campo pensando solo alla sua prestazione") e il direttivo nerazzurro è pronto ad affondare il colpo nella prossima Primavera. Chissà se questa volta la risposta della Viola sarà sempre la stessa.