Fiorentina, Pioli in conferenza: "Squadra concentrata, vogliamo continuare così"

Le parole del tecnico viola: "Penso che sia bello e gratificante poter giocare sotto le feste, mi auguro che ci sia sempre più gente sugli spalti, è una differenza netta rispetto agli altri campionati europei".

Fiorentina, Pioli in conferenza: "Squadra concentrata, vogliamo continuare così"
fiorentina twitter

Nel primo pomeriggio Stefano Pioli ha tenuto la consueta conferenza stampa in vista del match di domani contro il Genoa. Andiamo a sentire le sue parole!

Domani i viola saranno impegnati contro i rossoblu di Ballardini: “Dobbiamo essere concentrati per fare la migliore prestazione possibile. Sappiamo che incontriamo una squadra che ha fatto molto bene in trasferta, ha vinto scontri diretti subendo pochi gol e segnandone. Troveremo un avversario che difenderà con tanti giocatori e proverà a ripartire in contropiede.La squadra arriva da due partite dispendiose ma i ragazzi mi sono sembrati pronti. I risultati positivi aiutano a recuperare bene. Stiamo bene, anche Gil Dias ha recuperato e sarà convocato".

Tante le partite in questo periodo sotto Natale: "Non sono così convinto della data della gara in Coppa Italia. Sono curioso di vedere se ci sarà tanta gente allo stadio. Penso che sia bello e gratificante poter giocare sotto le feste, mi auguro che ci sia sempre più gente sugli spalti, è una differenza netta rispetto agli altri campionati europei. Il fatto che il 25 faremo allenamento e poi partiremo per Roma non è un problema. I ragazzi sono tutti felici. La signora Pioli invece? Dovrà stare meno ai fornelli (ride ndr)".

L'allenatore della Fiorentina si è poi concentrato su alcuni suoi giocatori: "Chiesa? Dai dati che abbiamo è tra i giocatori che esprime più intensità durante la gara. Non ha nessun calo fisico, sta bene. Giocare tre partite non è facile, ma non ha problemi. Eysseric per me è un giocatore importante. Si è fatto male appena arrivato e ha perso condizione. Poi la squadra ha trovato un certo equilibrio. E’ un giocatore di qualità, lo spazio ci sarà per tutti. Babacar? La sua prestazione in Coppa Italia è stata ottima. Le sue condizioni non erano ottimali, può giocare insieme con Simeone ma dovremo cambiare altre situazioni intorno a loro. Vedremo se ci sarà modo di farlo.  Tutti gli allenatori sognano di avere la squadra al completo a inizio preparazione, ma ormai è diventato impensabile. La proprietà e i direttori hanno dovuto fare un lavoro profondo in sede di rinnovamento. L’importante è che siano arrivati giocatori con grandi qualità tecniche e morali. Con loro possiamo costruire qualcosa di grande”.

In chiusura Pioli ha voluto fare i suoi saluti a Giuseppe Rossi: "Faccio un grande in bocca al lupo a Giuseppe Rossi. Ho conosciuto un ragazzo con carattere e voglia. Mi ricordo il suo primo allenamento a Parma, arrivava dall’esperienza in Inghilterra. Andava a mille all’ora mentre gli altri miei ragazzi si risparmiavano. Era una cosa che apprezzavo molto. Pezzella? Ho difficoltà a fare paragoni e confronti. Nella testa e nella mentalità lui è un difensore vero. Sta sempre sul pezzo, non si deconcentra mai. Ce ne sono pochi con quella testa. Se devo dire un difensore che gli somiglia direi Samuel. Ha voglia di stare dentro la partita per 95 minuti".