Genoa, Kucka in uscita: c'è il Bursaspor. Per Iturbe decisivi gli ultimi giorni

Il mercato del Grifone entra nel vivo: sempre più vicina la cessione del centrocampista slovacco per due milioni al Bursaspor, mentre in entrata, si punta sempre su Iturbe.

Genoa, Kucka in uscita: c'è il Bursaspor. Per Iturbe decisivi gli ultimi giorni
Genoa, Kucka in uscita: c'è il Bursaspor. Per Iturbe decisivi gli ultimi giorni

Sembrava poter essere la stagione giusta per la rinascita e la definitiva consacrazione di Juray Kucka con la maglia del Genoa, soprattutto dopo le più che positive impressioni delle prime amichevoli, ed invece per il centrocampista slovacco del Grifone sembra essere sempre più vicina la cessione. Dopo 127 presenze in maglia rossoblù sembra essere arrivato il capolinea per l'avventura dell'ex Sparta Praga in Liguria: nel suo futuro sembra esserci sempre più vicino il trasferimento al Bursaspor, in Turchia. 

Il mediano di Gasperini era cercato in Italia da Napoli e Roma, che pensavano a Kucka per completare il reparto a disposizione di Sarri e Pioli. Tuttavia l'offerta che avrebbe fatto vacillare Preziosi sarebbe arrivata proprio dalla Turchia: due milioni che avrebbero proposto i turchi per il cartellino del prodotto del Podbrezová. Affare in dirittura d'arrivo. 

Chi sarà chiamato a sostituire il partente Kucka è senza alcun dubbio Rincon, che già nella scorsa stagione si è messo in mostra per le sue caratteristiche di mastino della mediana, con propensione però più difensiva rispetto al compagno di squadra. Il centrocampista venezuelano ha parlato questa mattina ai microfoni del Secolo XIX, parlando della sfida di domenica contro il Verona: "Vorremmo un Genoa aggressivo per vincere sempre e senza paura anche contro i più forti. Voglio sentire ancora i cori per me, sogno qualche gol e assist in più. La cosa più importante è ricreare quel clima di emozione e fiducia che c'era in città e nella gente alla fine della scorsa stagione. Per provare a vincere in ogni gara. Per il gruppo unito e per il modo di giocare, pressing a rubare palla in zona alta il Genoa assomiglia al mio Venezuela". Infine sull'amicizia con Perotti, che ha anche dichiarato poco tempo fa "oggi sono venezuelano": "Piccoli dettagli che fanno la differenza, ti fanno sentire un'amicizia speciale: Diego è un grande, gli voglio bene".

Il mercato del Genoa resta però in fermento, non solo per le trattative in uscita, ma per quelle che stuzzicano ed infiammano l'ambiente del Grifone: il sogno è sempre quello di arrivare, negli ultimi giorni di trattative, ad Iturbe. Preziosi spera di premere sulla voglia dell'argentino di rivalsa e di trovare un maggiore spazio rispetto a quello che si prospetta nella capitale, dove la presenza di Gervinho, Salah, Ljaijc e Iago Falque incombe sull'ex Hellas. Riuscirà Preziosi a convincerlo?