Genoa - Hellas, rossoblu alla ricerca del riscatto

Dopo l'amara sconfitta della prima giornata, il Genoa scende in campo tra le mura amiche alla ricerca del riscatto. A Marassi arriva un Verona apparso in gran forma contro la Roma. Gasperini, privo del pupillo Kucka, ritrova Pavoletti, mentre Mandorlini dovrebbe affidarsi per la prima volta alla coppia Toni - Pazzini

Genoa - Hellas, rossoblu alla ricerca del riscatto
Genoa - Hellas, rossoblu alla ricerca del riscatto

Con il mercato in continuo fermento (è di pochi minuti fa la notizia che vuole Blerim Dzemaili ad un passo dal grifone), Genoa ed Hellas Verona tornano a calcare i campi di gioco, e lo fanno con uno stato d'animo diametralmente opposto. I padroni di casa sono alle prese con l'ennesimo stravolgimento causato dallo stravagante presidente Preziosi, e vogliono centrare a tutti i costi il riscatto dopo la bruciante sconfitta di Palermo. Il Verona di Luca Toni è invece alla ricerca di conferme dopo l'ottima prestazione della scorsa giornata, con la quale gli scaligeri sono riusciti a strappare un punto alla più quotata Roma. 

Match ricco di spunti quello che si giocherà questa sera al Marassi. Di sicuro entrambe le squadre proveranno a strappare il bottino pieno, badando soprattutto ad offendere. A dimostrazione di ciò arrivano le indiscrezioni sulle formazioni, che vedono entrambe le squadre schierarsi in maniera estremamente offensiva. Gasperini dovrebbe affidarsi, come sempre, all'amato 3-4-3, mentre Mandorlini si affiderà per la prima volta alla coppia Toni - Pazzini. Ma proviamo ad analizzare nel dettaglio entrambi gli schieramenti.

Genoa - Come anticipato in precedenza, Gasperini è alle prese con l'ennesimo stravolgimento della rosa messagli a disposizione dal presidente Preziosi. L'allenatore rossoblu ha sempre dimostrato di saper adattare il suo gioco agli uomini della sua rosa, ma resta pur sempre difficile farlo nelle prima giornate di campionato e con la finestra del mercato ancora aperta. Tra i pali ci sarà Lamanna, visto il protrarsi dell'infortunio di Perin, mentre a difesa dell'estremo difensore ci saranno De Maio, fortemente cercato dal Napoli negli ultimi giorni, Burdisso e Marchese. Gli esterni del centracampo a 4 saranno Cissokho e Laxalt, con Rincon e Tino Costa in regia. In avanti gli unici dubbi di Gasperini: l'unico sicuro di una maglia da titolare è l'esperto Goran Pandev, mentre si giocheranno le restanti due Lazovic, Ntcham ed il rientrante Pavoletti, con Diego Capel pronto a subentrare in corsa visto la precaria condizione fisica.

GENOA (3-4-3): Lamanna; De Maio, Burdisso, Marchese; Cissokho, Tino Costa, Rincon, Laxalt; Lazovic, Pandev, Ntcham. All.: Gasperini.

Verona - Pochissimi i dubbi di formazione di mister Mandorlini, che dovrebbe riconfermare in blocco difesa e centrocampo schierati contro la Roma. Tra i pali ci sarà, come sempre, il brasiliano Rafael, con la linea difensiva a 4 formata da Pisano, Marquez, Moras e Souprayen. A centrocampo ci sarà il ricercatissimo Sala, coadivato da Greco e dall'islandese Hallfredsson. In avanti spazio dal primo minuto alla coppia Toni - Pazzini, con uno tra Jankovic e Juanito alle loro spalle. 

HELLAS (4-3-1-2): Rafael; Pisano, Marquez, Moras, Souprayen; Sala, Greco, Hallfredsson; Jankovic/Juanito, Toni, Pazzini. All.: Mandorlini.

Questi gli schieramenti tattici nel dettaglio: