Genoa, senti l'Atletico: "Se vogliono Cerci, devono comprarlo"

E' Andrea Berta a parlare. Il ds nega le voci ma non chiude la porta alla trattativa: tutti i nomi per l'attacco.

Genoa, senti l'Atletico: "Se vogliono Cerci, devono comprarlo"
Alessio Cerci in azione, 28 anni, Google

Una storia d'amore mai davvero sbocciata, che sembra aver raggiunto il capolinea: quella tra Alessio Cerci e il Milan non continuerà dopo Gennaio; o almeno questa sembrava essere la nostra certezza, prime delle dichiarazioni di Andrea Berta, ds dell'Atlético Madrid, riguardo all'ala rossonera (ricordiamo che il cartellino appartiene agli spagnoli): "Non c'è nulla di vero per quanto riguarda il passaggio di Cerci al Genoa in prestito. Il giocatore è del Milan fino a giugno e se la società di Preziosi lo vuole deve comprarlo."

Insomma una porta lasciata socchiusa. Il giocatore comunque resta in esubero al Milan, che vuole liberarsi di un ingaggio pesante (2,5 milioni di euro annui) per una riserva che non trova spazio (e quando lo trova, non convince).

LE ALTERNATIVE - Il Genoa ha, ovviamente, altri nomi sul taccuino: in pole fra gli "altri" Pepito Rossi, in esubero pure lui alla Fiorentina. Preziosi ha anche sondato il terreno per El Shaarawy, sempre col Milan: gli ottimi rapporti con Galliani metterebbero il Genoa avanti per il giocatore attualmente al Monaco, ma la Roma in questo momento è avvantaggiata nella corsa al Faraone.
Ultimo nome per la società rossoblù è Borriello che sta vivendo una buona stagione al Carpi e che sarebbe disponibile al ritorno in Liguria: insomma il Genoa vive tra campo e mercato, perché dopodomani è Derby della Lanterna contro gli avversari di sempre, i concittadini della Samp, ma un occhio, Preziosi, è costretto a metterlo pure al tavolo delle trattative...