Risultato Genoa - Sampdoria di Serie A 2015/16 (2-3): il Genoa si sveglia tardi, Soriano e Cassano fan volar la doria

Risultato Genoa - Sampdoria di Serie A 2015/16 (2-3): il Genoa si sveglia tardi, Soriano e Cassano fan volar la doria
Genoa
2 3
Sampdoria
Genoa: (4-3-3) Perin; Izzo, Burdisso, De Maio, Ansaldi; Rincon, Dzemaili (46' Rigoni), Ntcham (46' Suso); Lazovic (81' Gakpé), Pavoletti, Laxalt. All. Gasperini
Sampdoria: (4-3-3) Viviano; De Silvestri (36' Cassani), Moisander, Zukanovic, Regini; Soriano, Fernando, Barreto; Carbonero, Cassano (75' Muriel), Eder (59' Correa). All. Montella
SCORE: 18' e 49' Soriano, 39' Eder, 69' e 80' Pavoletti
ARBITRO: Paolo Valeri. AMMONITI: 48' Izzo, 63' Rigoni, 71' Fernando, 71' Ansaldi, 78' Rincon, 90+3' Burdisso.
NOTE: Gara valida per la 18esima giornata di Serie A 2015/16, si gioca allo stadio Ferraris di Genova. Calcio d'inizio ore 20.45. Spettatori previsti: 35mila.

22.48 - Per quanto riguarda questa diretta live, abbiamo concluso. Un grazie a parte di Giorgio Dusi e di tutta la redazione di Vavel Italia per l'attenzione, a risentirci a domani con tutto il resto della Serie A.

22.47 - Grande, grandissima festa per la Sampdoria, mentre si respira amarezza per un Genoa che si è svegliato troppo tardi e trova in Pavoletti, uomo simbolo della squadra, la forza e l'orgoglio per accennare una rimonta che non riesce del tutto. Troppo bella la Samp della prima ora, poi probabilmente si è sentita la partita in tasca. Alla fine però sono tre punti pesantissimi per la Doria, che comincia l'anno in grande stile.

22.45 - Andiamo a vedere immediatamente i due gol di Pavoletti prima del commento finale!

22.42 - SULL'USCITA DI VIVIANO FISCHIA VALERI, FINISCE QUI E VINCE LA SAMPDORIA 3-2!!!! CHE PARTITA!!!

90+4' - TRAVERSA DELLA SAMP, TRAVERSA DI BARRETO IN CONTROPIEDE SUL TOCCO DI SORIANO!!! IN DIAGONALE CI PROVA MA IL MONTANTE LO FERMA!!

90+4' - ULTIMI ASSALTI!!

90+3'  - Nulla di fatto sulla punizione, Muriel prova a lanciare Correa ma ferma tutto Burdisso, che però non riesce in un'altra occasione. Muriel lo salta netto, calcione e giallo.

90+2' - Carbonero duro su Ansaldi, punizione dalla trequarti per il Genoa! 

QUATTRO MINUTI DI RECUPERO!!!

89' - DI TUTTO, DI TUTTO IN AREA DELLA SAMP!!! LA PALLA NON VUOLE ENTRARE E POI VIEN SEGNALATO UN FUORIGIOCO, SUSO E TOCCO DI REGINI CON LA PALLA CHE VAGAVA NELL'AREA PICCOLA!! CHE BRIVIDI!!!

89' - VIVIANO SUL DESTRO DI GAKPE' SUL PRIMO PALO, SPONDA DI PAVOLETTI E BOTTA DELL'EX NANTES RESPINTA DAL PORTIERE!!

88' - Girata pericolosa di Pavoletti in area, Viviano è al posto giusto e in presa la tiene lì.

87' - Altro corner per il Genoa, ormai siamo in doppia cifra!

86' - Stati d'animo totalmente, incredibilmente indifferenti. Clamoroso al Ferraris per ora

84' - Soriano ci prova ma fa troppo da solo, viene chiuso in area. E' entrato anche Gakpé al posto di Lazovic!

83' - Pavoletti ostacola Viviano nel rinvio e si prende il giallo. Il portiere era stato bravo a parare la prima botta di Suso.

82' - Partita RIBALTATA, il Genoa ci crede come non mai e spinge!!!

80' - LEONARDOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO PAVOLETTIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!! DUE A TREEEEEEEEEEEEEE!!!!! DUE A TREEEEEEEEEEEEE!!!! CHE PARTITA!!!!!! RINCON FUGGE E LANCIA PER PAVOLETTI, SMARCAMENTO PERFETTO IN AREA E AGGANCIO PER CONCLUDERE IN PALLONETTO PER SCAVALCARE VIVIANO E POI APPOGGIARE DI TESTA IL 2-3!!!! PARTITA PAZZESCA!!!!

78' - Muriel mette giù una palla FOLLE e poi si lancia, Rincon lo stende e si prende il giallo, giusto.

78' - Altro cross per Pavoletti, riesce a chiudere la difesa. Occhio che ora il Genoa si sbilancia e ci crede!

77' - Bello scatto di Muriel che ha spazio e ne salta due, conclusione sporcata dalla difesa. 

75' - Un misto tra ovazione e fischi per Cassano, a seconda del tifo. Dentro Muriel al suo posto.

74' - Prova il grifone a prendere coraggio, Samp leggermente intimorita adesso! Intanto si prepara Muriel che rileverà Cassano.

71' - GIALLO PER FERNANDO! Terzo ammonito, spinta su Ansaldi che a sua volta è ammonito.

70' - LAZOVIC SI MANGIA IL 2-3 SOLISSIMO DAVANTI A VIVIANO DOPO LA PALLA PERSA DA MOISANDER!!! CLAMOROSO ERRORE, CLAMOROSO, POTEVA FARE TUTTO, GOL CLAMOROSAMENTE SBAGLIATO!!! PAZZESCO!!!!

69' - LEONARDOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO PAVOLETTIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!! LINFA PER IL GENOA CHE ACCORCIA LE DISTANZE, INCORNA SOPRA A TUTTI, STAVOLTA LA GIRA BENISSIMO DI TESTA!!! ED E' 1-3, SI PUO' ACCENDERE IL DERBY? 

68' - Destro di Pavoletti lento, centrale e affatto pericoloso. Viviano in presa facilissima.

67' - MIRACOLO di Burdisso su un altro dialogo da premio Nobel tra Cassano e Soriano. Samp sempre e costantemente pericolosa.

66' - Altra azione decisamente rivedibile di un Genoa che continua a sbagliare mostrando incertezza in avanti, ci prova con calma la Samp. 

63' - Giallo anche per Rigoni, entrata dura su Cassano la sua.

63' - Per fortuna si ricomincia immediatamente a giocare.

62' - E intanto tornano a piovere fumogeni, dietro la stessa porta di prima, stavolta occupata da Viviano. Animi caldi e delusi in casa Genoa.

22.09 - E intanto rivediamo il gol del 3-0 di Soriano:

60' - Altra conclusione verso Viviano, stavolta parata facilissima.

59' - Esce dal campo Eder, non al meglio, dentro Correa! Si gioca domenica con la Juve, cambio saggio per Montella.

58' - PARATA PAZZESCA DI VIVIANO! Lazovic si coordina col sinistro al limite, ma riesce ad angolare e tenerla bassa: a una mano Viviano LA FERMA!!! Pazzesca parata!!

57' - SUSO, primo spunto!! Sinistro da fuori diretto in porta, Viviano è pronto e repinge!

56' - Suso cerca di gestire un pallone difficile, per ora però sembra davvero un derby a senso unico. Almeno per l'entusiasmo.

54' - Prova ancora a dialogare sulla destra Cassano insieme a Carbonero, il colombiano finisce in offside.

52' - Cerca un sinistro da fuori più disperato che altro Ansaldi, un flipper e palla nuovamente alla Samp. 

49' - ROBERTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO SORIANOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!! ANCORAAAAAA!!! ANCORAAAAAAAA!!!!!! REGINI FUGGE A SINISTRA, TOCCO PER CASSANO CHE ANCORA PESCA L'ASSIST IN ORIZZONTALE PER IL SOLITO TAGLIO, STAVOLTA COL SINISTRO METTE SOTTO LA TRAVERSA!!! TRE A ZERO!!! TRE A ZERO SAMPDORIA!!! CASSANO E SORIANO CLAMOROSI!!!!

48' - Izzo abbatte Eder con una sbracciata abbastanza plateale, giallo giusto.

47' - Incornata decisa di Eder sul tiro dalla bandierina, centrale: la tiene Perin!

46' - Subito Samp, subito incursione di Carbonero a destra, fermato in corner in piena area!!

21.53 - E SI RIPARTE PER IL SECONDO TEMPO!!!

21.52 - Doppio cambio nel Genoa​, Rigoni e Suso prendono il posto di Ntcham e Dzemaili, scala Laxalt in mediana! Dentro i nuovi dunque!

21.51 - Stiamo aspettando il rientro delle squadre in campo, difficile che ci saranno cambi nelle fila della Samp, mentre nel Genoa c'è sicuramente Suso già in pantaloncini, vedremo se entrerà subito. Si scalda un po' tutta la panchina.

21.46 - Ed ecco il colpo da biliardo di Eder che è valso il 2-0!

21.44 - Andiamo a rivedere i gol, partendo da quello realizzato da Soriano per l'1-0 su assist di Cassano.

21.41 - Dall'altra parte il Genoa può recriminare per un paio di occasioni e per aver proposto un buon calcio in fase offensiva, ma ha mostrato tantissimi buchi difensivi inaccettabili, e questo è per ora ciò che sta spostando gli equilibri nella gara, intensa e tesissima coi parapiglia nel finale.

21.40 - Il primo tempo si è chiuso sul 2-0 in favore dei doriani, meritatamente in vantaggio, bravissimi ad aspettare e ripartire senza forzare i ritmi, difendendosi con ordine e appoggiandosi su un Cassano capace di mandare in porta i compagni che si inseriscono con facilità disarmante. Il timbro di Fantantonio sulla gara è forte e deciso.

45+7' - DESTRO A GIRO DEVIATO DI LAZOVIC FUORI DI NULLA, PER FORTUNA!! NERVI TESISSIMI IN PANCHINA TRA MONTELLA E GASPERINI, una furia l'ex attaccante della Roma. Intanto è finito il primo tempo, DI TUTTO E DI PIU'!

45+5' - SUCCEDE DI TUTTO!! Cassano si ferma per far soccorrere Rincon, De Maio gli soffia il pallone e fa giocare, poi Ntcham si prende una brutta botta dai giocatori della Samp che cercavano vendetta, una pallonata in faccia a Pavoletti e a una mezza zuffa! Punizione pericolosa da fuori, sarebbe corretto buttar fuori il pallone, come Montella chiede... Vediamo.

45+4' - Lazovic spreca una buona punizione da posizione interessante sbagliando l'ennesimo cross della partita.

45+1' - Altra palla persa dal Genoa in fase di impostazione, Barreto per poco non riesce a lanciare un Cassano ispiratissimo.

SEI MINUTI DI RECUPERO!!! Quattro per i fumogeni, più gol, cambi e interruzioni.

44' - Affonda a sinistra la Samp, Eder lancia per Regini che viene chiuso in corner da Lazovic. Un brutto Genoa dietro, una grande Samp.

43' - Buona occasione per il Genoa, Laxalt sul secondo palo non la controlla bene ma è tutto fermo per fuorigioco.

41' - Prova la reazione di rabbia il Genoa, ma Eder torna e recupera su Izzo per recuperar palla!

39' - EEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEDERRRRRRRRRRR!! IL RADDOPPIO DELLA SAMP, CONTROPIEDE MAGISTRALE!! CASSANO LANCIA CARBONERO, CROSS PER BARRETO LA CUI BATTUTA E' RESPINTA, PALLA CHE TERMINA AL LIMITE DOVE EDER ATTENDE, APRE IL PIATTONE E PIAZZA ALL'ANGOLINO BASSO CHIRURGICAMENTE!!!! DUE A ZERO SAMPDORIA, CHE SAMPDORIA!!!

37' - Finisce a terra Izzo su una punizione scodellata al centro, qualche contatto di troppo e proteste, non sembravano affatto esserci gli estremi.

36' - Eccolo il cambio, dentro Cassani e fuori De Silvestri.

35' - VIVIANO DI ISTINTO SUL SINISTRO IN DIAGONALE DI POTENZA DA PARTE DI LAXALT!! Sfrutta la superiorità numerica il Genoa a sinistra, grandissima parata di Viviano!!

34' - Si prepara immediatamente Cassani, problema al flessore sinistro per il terzino di Samp e Nazionale, sfortunatissimo.

33' - Un paio di palloni messi in area dal Genoa, attenzione che De Silvestri è a terra.

32' - Buona palla di Ntcham in profondità, De Silvestri è in anticipo su Laxalt e può spazzare senza patemi. 

30' - Azione molto bella, tutta palla a terra della squadra di Montella, quasi casuale! Cassano cerca il cross dalla destra alle spalle della difesa, Burdisso anticipa tutti e sventa.

29' - Cerca l'incornata Burdisso su corner, colpisce ma non indirizza bene. Palla larga.

27' - Taglio di Pavoletti, leggermente tenuto da Zukanovic, per andare a prendere il lancio, leggermente lungo di Dzemaili. Contatto leggerissimo, non ci sarebbe comunque arrivato l'ex Sassuolo.

26' - Rientra Carbonero, per fortuna nulla di grave. La botta era forte per davvero...

25' - Soluzione di forza, colpito in pieno il povero Carbonero che si trova stordito a terra.

24' - Soriano stavolta è ingenuo nella sua metà campo, mette giù un avversario e concede una buona punizione ai 25 metri. Occhio a Dzemaili.

22' - De Silvestri prova a incrociare con un destro da fuori su sponda del solito Soriano, ancora una volta in posizione di attaccante aggiunto: palla larga e non di poco.

20' - Prova subito la reazione con Lazovic il Genoa, ma la Samp è in grande fiducia!

18' - ROBERTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO SORIANOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!! VANTAGGIO DELLA DORIA!!!!!!!!!!!! CASSANO LANCIA PER L'ENNESIMO INSERIMENTO DI SORIANO, CONTROLLO IN AREA E DESTRO A INCROCIARE CHE BEFFA PERIN!!! SAMP IN VANTAGGIO, CHE ASSIST DI CASSANO E CHE GOL DI SORIANO!!!

18' - Doppio contrasto duro in mezzo al campo, si scalda il derby!

16' - Spunto di Rincon! Dalla destra, quasi sul fondo, riesce ad andare via a due ma crossa male, Ansaldi dall'altra parte ricicla e ricrossa per Pavoletti che stacca ma incorna male.

14' - Altro schema, stavolta Eder ci prova di testa sul primo palo: palla fuori dallo specchio!

14' - ZUKANOVIC!!! Va sotto la traversa, ma centralmente anche con una deviazione di Pavoletti in barriera: prontissimo Perin a mettere in corner!!!

13' - Eder recupera pallone a Ntcham, che perde ingenuamente palla. Ansaldi lo stende al limite, punizione pericolosa. Graziato l'ex Atleti, Zenit e Rubin.

12' - OTTIMO SCHEMA! Eder esce dai blocchi e si presenta al limite per girare il rasoterra di Soriano tenendola bassa, Lazovic capisce, segue e devia l'ottima botta dell'azzurro!

11' - Cassano si abbassa e lancia per l'inserimento di Soriano, chiuso sul fondo in corner.

9' - PAVOLETTI SUBITO, PRIMO BRIVIDO! Incornata a centro area in terzo tempo sul corner, non la prende benissimo e la manda fuori di molto poco sul palo lungo!

8' - Interessante lancio di Dzemaili per il movimento di Laxalt, Carbonero si abbassa tantissimo per proteggere la rimessa dal fondo.

7' - Spunto di Pavoletti sulla sinistra, chiudono De Silvestri e Moisander.

6' - Cerca di attaccare da sinistra il Genoa, se la cava De Silvestri su Ntcham. Già impegnato Valeri, che ha fischiato un paio di falli.

5' - E finalmente si ricomincia a giocare!

3' - Gioco ancora fermo, si sono visti inizi migliori, anche dal punto di vista dell'atteggiamento.

1' - Piovono subito fumogeni in campo dalle parti di Perin... dai suoi tifosi! Vengono ora portati fuori, nulla di grave, c'è solo un po' di "nebbia".

20.45 - E SI COMINCIA A FARE SUL SERIO!!! FISCHIA VALERI, SI PARTE!!! PALLA PER IL GENOA!!!!

20.42 - SQUADRE IN CAMPO!!

20.39 - Che clima a Genova, bandiere che sventolano e You'll never walk alone che risuona!

20.30 - Un'ultima panoramica del Marassi, ci siamo quasi!

20.20 - ...e ricapitoliamo!

20.10 - Squadre in campo per il riscaldamento, Ferraris che va riempiendosi!

20.05 - Montella risolve i suoi dubbi lasciando in panchina Silvestre, che sembrava il titolare fisso. Davanti non rinuncia invece a Cassano, ormai titolare.

20.00 - LA FORMAZIONE UFFICIALE DELLA SAMPDORIA!

(4-3-3) Viviano; De Silvestri, Moisander, Zukanovic, Regini; Soriano, Fernando, Barreto; Carbonero, Cassano, Eder. All. Montella

19.55 - Sorprese solo parziali per i rossoblu, in campo senza Gakpè ma con Lazovic. Niente Rigoni dal primo minuto, spazio a Ntcham e anche a Dzemaili, Laxalt resta sulla linea degli attaccanti.

19.50 - LA FORMAZIONE UFFICIALE DEL GENOA!!

(4-3-3) Perin; Izzo, Burdisso, De Maio, Ansaldi; Rincon, Dzemaili, Ntcham; Lazovic, Pavoletti, Laxalt. All. Gasperini

19.35 - Gli spalti vanno riempiendosi, boato dei tifosi all'ingresso in campo dei giocatori del Genoa.

19.20 - Il pullman dei rossoblu, appena arrivati allo stadio. Ufficialmente saranno loro a giocare in casa.

19.05 - Lo stadio Marassi si prepara ad accogliere i 22 giocatori in campo.

18.45 - Ed ecco cosa ha twittato il Genoa poco fa per chiamare a raccolta tutti i tifosi, allo stadio e non!

18.15 - Scendiamo negli spogliatoi dei rossoblu...

17.45 - La zona fuori Marassi sta già cominciando a riempirsi di tifosi, tutta Genova freme per questa sentitissima sfida!

17.15 - Sarà l'incontro numero cinque tra Gasperini e Montella, il primo in un derby. A livello storico, l'attuale tecnico del Genoa non ha mai battuto il collega: una sconfitta (Palermo-Fiorentina 0-3) e ben tre pareggi.

16.45 - Anche la Sampdoria a Bogliasco stamattina ha svolto l'ultimo allenamento, le indicazioni di Montella vanno verso una conferma del 4-3-3 con Correa possibile sorpresa di formazione, a destra nel trio d'attacco. Cassano sembra favorito per giocare davanti, mentre sono scese le quotazioni di Ivan: probabilmente ci sarà Barreto. Regini favorito su Moisander.

16.15 - Stamattina il Genoa ha compiuto la rifinitura di rito a Pegli, con Gasperini che ha ovviamente chiesto concentrazione massima. Per quanto riguarda l'undici iniziale, invece, i dubbi sono sempre i soliti, anche se Rigoni punta deciso verso una maglia dal primo minuto, mentre Suso difficilmente sarà titolare, più probabile vederlo a partita in corso, anche a seconda di come si metterà.

15.45 - L'ultimo precedente, quello del febbraio 2015, si è risolto con un 1-1 grazie alle reti di Iago Falqué e di Eder, mentre l'anno prima era stata la Sampdoria a prevalere per entrambe le volte: doppio 1-0 infatti nel 2014, con le firme di Gabbiadini e Maxi Lopez. Bisogna tornare al 2013 per trovare l'ultima vittoria del Genoa, un rotondo 3-0 in favore del grifone.

 I rossoblù non vincono da oltre due anni (0-3 del 15 settembre 2013), e "in casa" dal 2011, mentre la Samp ha vinto due degli ultimi tre, entrambi per 1-0, grazie alle reti di Maxi Lopez il 3 febbraio e Gabbiadini il 28 settembre, entrambe dell'anno 2014. L'ultimo precedente, l'unico del 2015, è il pareggio del 24 febbraio con reti di Falqué ed Eder. La gara era stata rimandata per pioggia, doveva essere inizialmente giocato tre giorni prima.

15.15 - A poche ore dall'inizio del match, è tempo di dare un'occhiata alla storia del derby di Genova. Nei 92 precedenti, ovvero quelli tra Genoa e Sampdoria dal 1946 in poi (non contiamo le precedenti sfide con Sampierdarena e Andrea Doria), in vantaggio ci sono i blucerchiati, che hanno vinto 34 partite contro le 23 dei concittadini. E' però il pareggio il risultato più frequente: ben 35 X.

14.45 - Buongiorno, buon calcio e buon 2016 a tutti gli appassionati di calcio e non da parte di Giorgio Dusi e da tutta la redazione di Vavel Italia. Oggi torna la Serie A dopo la pausa per le festività, e torna in grande stile, con un derby, quello di Genova: si gioca sotto la Lanterna, simbolo della città, ma che per una sera ha gli occhi sul Ferraris. Si gioca Genoa - Sampdoria!

La gara apre la 18esima giornata di campionato, con le due squadre che si affrontano alla ricercpardon, a di tre punti che potrebbero valere il rilancio definitivo verso le zone nobili della classifica. Stasera sarà un semplice antipasto prima dell'abbuffata di domani, con in campo tutte le big, con un occhio di riguardo al difficile impegno della capolista Inter. Questo il quadro completo:

Diamo anche uno sguardo alla classifica, che per ora ci dice poco, e non solo perchè non è ancora stato compiuto il giro di boa, ma perchè mancano 5 mesi e per ora ci sono tantissimi scenari aperti. Le due genovesi si trovano in situazioni non proprio comode e soddisfacenti, il Genoa soprattutto. Anche per questo la partita di stasera assume importanza: vincere per fare un salto in avanti.

Chi sta peggio è sicuramente il grifone, che ha chiuso il 2015 con una serie di cinque sconfitte, delle quali almeno tre più che evitabili: passino quella a Roma con i giallorossi e a Milano con l'Inter, ma non le casalinghe con Carpi, Alessandria e Bologna. I soliti problemi di un attacco che non gira e un centrocampo che continua ad avere difetti, specialmente in impostazione.

Da salvare rimane per ora la prestazione con il Bologna, che ha permesso a Gasperini quantomeno di poter trovare qualcosa di positivo, ma anche (soprattutto) di negativo. Oltre al solito problema del nervosismo e dei cartellini rossi, queste partite hanno confermato la tesi che il Genoa non può giocare senza Leonardo Pavoletti, giocatore a dir poco fondamentale in avanti.

L'attacco dovrebbe essere anche uno dei reparti che verranno puntellati in questa sessione di mercato: è già arrivato Suso, c'è anche Bruno Gomes che può giocare in avanti, sono aperte altre piste come quelle per Cerci, El Shaarawy e Giuseppe Rossi, ancora tutte da scrivere. Più lontano da Genova sembra invece Perotti, che pare promesso sposo della Roma.

Due rinforzi sono intanto arrivati a disposizione di Giampiero Gasperini, ovvero il sopracitato Suso e Rigoni (Bruno Gomes era già stato tesserato, solo da ora è disponibile). Tutti e tre sono stati convocati (fuori solo Perotti squalificato e gli infortunati Tino Costa e Tambè). L'ex Palermo potrebbe anche esordire dal primo minuto, anche se a centrocampo è lotta aperta.

Le certezze di Gasperini risiedono in difesa (a quattro, davanti a Perin) e in attacco, dove giocherà Pavoletti. Ai suoi lati quotati Gakpé e Laxalt, con Lazovic che se la gioca per una maglia. L'uruguagio potrebbe anche essere arretrato nei tre di mezzo, dove Rincon pare intoccabile, mentre Tachtsidis, Ntcham e Dzemaili si giocano i posti insieme a Rigoni.

Dalla parte blucerchiata c'è qualche sorriso in più, anche se i soli 20 punti e il 14esimo posto in classifica non possono soddisfare affatto una squadra che con Zenga aveva cominciato discretamente la stagione, prima dell'esonero e dell'avvento di Montella, che ha faticato molto inizialmente prima di ingranare, quattro sconfitte e un pareggio nelle prime cinque uscite.

Nell'ultima partita, quella casalinga con il Palermo, è arrivata una vittoria fondamentale, non solo perchè è stata la prima della gestione Montella, ma anche perchè ha dato morale a una squadra che non si era persa d'animo, ma che ne aveva bisogno, per ritrovare la fiducia dopo il momento nerissimo. La pausa è arrivata forse nel momento migliore per i doriani.

Si preannuncia un Gennaio comunque difficile per la Samp, che dovrà affrontare Juventus e Napoli in casa. Montella per quelle partite spera di avere a disposizione i vari rinforzi che sta chiedendo alla dirigenza, quasi uno per reparto, centrocampo escluso (sfumata l'ipotesi Inler). Occhi su Benalouane, su Dodò, e anche su Giuseppe Rossi: derby di mercato in arrivo?

Intanto qualcuno è già arrivato a Bogliasco, ovvero Ricky Alvarez, che non è stato però convocato per questa sfida date le precarie condizioni fisiche con il quale è arrivato (non si allena da mesi), anche se ha apposto la firma fino al 2016. Insieme a lui, non convocato Bonazzoli, mentre gli altri ci sono praticamente tutti, compreso Krsticic non al meglio.

Montella schiererà i suoi col classico 4-3-3 e deve ancora sciogliere diversi enigmi: Regini o Moisander in difesa a fianco di Silvestre? Cassano o Muriel da punta? Ivan in campo o no? E se in campo, al posto di Barreto o Carbonero? Data risposta a queste domande, l'ex allenatore della Fiorentina potrà dire di aver risolto i dubbi di formazione riguardo alla partita probabilmente più sentita dell'anno.