Genoa, tutto pronto per la firma di Cerci, torna la suggestione El Shaarawy

Il mercato del Genoa di Enrico Preziosi continua ad essere movimentato. In attesa della firma di Alessio Cerci, il presidente del Genoa è tornato a farsi sentire con l'entourage di El Shaarawy.

Genoa, tutto pronto per la firma di Cerci, torna la suggestione El Shaarawy
El Shaarawy, il Genoa torna a cercarlo

Esterni offensivi per il 3-4-3 che ha in mente Giampiero Gasperini, Enrico Preziosi sembra avere le idee chiare su come aiutare il proprio allenatore e il Genoa ad uscire dalle zone più pericolose della classifica. Fatta ormai per l'arrivo di Cerci, Preziosi è tornato a sognare anche El Shaarawy.

Partiamo dall' ex Torino, arrivato a Genova nei giorni scorsi. Cerci si è sottoposto alla visite mediche di rito e a quanto sembra non sono emersi problemi relativi al suo stato di forma. L'ufficialità, però, ancora non è arrivata da parte del Genoa, ma l'affare non dovrebbe comunque essere in pericolo. Preziosi potrebbe aspettare di concludere l'uscita di Perotti alla Roma, prima di annunciare l'arrivo in prestito dell'esterno ancora di proprietà dell'Atletico Madrid. Dopo Rigoni e Suso, quindi, un altro rinforzo per Gasperini. Potrebbe, però, non essere finita qui. Nelle ultime ore, infatti, sembra che Preziosi stia riprovando a coronare un suo antico sogno di mercato. Quello di riportare Stephan El Shaarawy a Genova, dove il Faraone è cresciuto proprio nel settore giovanile dei rossoblu. La situazione di El Shaarawy non ha molte vie d'uscita in questo momento. Il ritorno di Luiz Adriano impedisce al Milan di riportarlo, anche momentaneamente, a Milanello. Il classe '92 vuole giocare per provare a coronare il sogno dell'Europeo con la Nazionale e il Genoa sarebbe pronto ad accontentarlo. Su di lui, però, c'è anche la Roma e sono attesi sviluppi nelle prossime ore o al massimo nei prossimi giorni.

Intanto Preziosi è tornato a parlare con i procuratori di El Shaarawy per provare a capire realmente la situazione del Faraone e se ci siano i margini per un incredibile ritorno al Genoa. Inutile dire che con il Milan l'accordo non sarebbe un problema visti i rapporti fra le due società.