Genoa, le ultime da Pegli in vista della sfida al Milan

Juric studia come fermare il Milan, ma deve rinunciare a Pavoletti che non è ancora al top della condizione: davanti ancora Simeone con Pandev. Obiettivo dei rossoblu riscattare la sconfitta del derby.

Genoa, le ultime da Pegli in vista della sfida al Milan
Genoa, le ultime da Pegli in vista della sfida al Milan

Dimenticare il derby della Lanterna quanto prima possibile. Questo l'imperativo con il quale il Genoa si sta allenando agli ordini di Ivan Juric in vista dell'anticipo di domani sera che vedrà scendere in campo - ancora a Marassi - i rossoblu contro il Milan di Vincenzo Montella. I rossoneri sono una delle squadre più in forma del campionato - hanno raccolto 16 punti nelle ultime sei gare - ma i liguri vogliono scendere in campo per riscattare prontamente la sconfitta di sabato.

Sconfitta che brucia e non poco in casa del Grifone, soprattutto per alcuni errori tattici e tecnici di sicuro evitabili. Il tecnico Juric ha riguardato anche alle scelte di formazione fatte, con qualche ripensamento che potrebbe condizionare quelle da fare in vista della sfida al Diavolo. La prestazione non esaltante di Orban potrebbe e dovrebbe far riflettere l'ex tecnico del Crotone che pensa a Munoz nel terzetto difensivo con Izzo e Burdisso per proteggere i pali che come di consueto saranno difesi da Perin.

L'unico che non sarà a disposizione del tecnico croato è Gakpè, che tornerà tra due settimane circa. Juric ha recuperato del tutto Leonardo Pavoletti, anche se il centravanti dovrà ancora attendere qualche giorno per ritrovare lo smalto dei giorni migliori: motivo per il quale sarà ancora Simeone il punto di riferimento offensivo dei rossoblu, in quello che per il giovane figlio del Cholito potrebbe essere considerato come un piccolo derby visti i precedenti interisti del papà. Accanto a lui Pandev, visto maggiormente in palla rispetto alle ultime uscite. 

Scalpita per un posto sulla corsia laterale Lazovic, che torna disponibile e dovrebbe partire dal primo minuto al posto di Edenilson. Restano da valutare infine le condizioni in mediana dei reduci del derby, con Rigoni che qualora dovesse smaltire le fatiche comporrà il terzetto di mediani con Rincon e Veloso. 

Probabile formazione Genoa (3-4-3): Perin; Izzo, Burdisso, Munoz; Lazovic, Rincon, Veloso, L. Rigoni, Laxalt; Simeone, Pandev.