Genoa, Juric: "Difficile giocare contro questo Napoli"

In conferenza stampa il tecnico croato analizza il match che la sua squadra affronterà domani sera contro il Napoli.

Genoa, Juric: "Difficile giocare contro questo Napoli"
Il tecnico genoano Juric presenta la sfida di Napoli

Il Genoa sbarca a Napoli, per tentare di riassaporare il dolce gusto della vittoria che manca in casa rossoblù da tanto, troppo tempo. L'ultima gioia risale al lontano 27 novembre, giorno in cui il "Grifone" surclassò la Juventus di Allegri per 3-1, in un match giocato dal Genoa ai limiti della perfezione. Impegno non facile per gli uomini di Juric, di scena al San Paolo contro un Napoli lanciato alla rincorsa di Juventus e Roma.

Il tecnico croato analizza con parsimonia il match: "E' una partita difficile, il Napoli è attualmente la squadra che esprime il miglior calcio in Italia. Io personalmente se devo guardare una partita di calcio, scelgo di guardare gli azzurri perchè con loro in campo non ti annoi mai. Posseggono degli interpreti di assoluto talento. All'andata gli abbiamo concesso poco, devi essere aggressivo e attaccare quando c'è l'opportunità. Solo così si possono fermare".

La condizione della squadra, soprattutto psicologica, potrebbe risentire di questo prolungato periodo d'appannamento, coinciso con risultati poco soddisfacenti: "La squadra sta bene, dopo il Sassuolo ci sono state tante cose che mi sono piaciute. Non mi sono piaciuti invece i cinque minuti dopo il gol. Dobbiamo essere concentrati per 95 minuti, poi contro il Napoli puoi essere perfetto e perdere, perchè loro sono di un'altra categoria".

Un accenno al probabile undici di partenza anti-Napoli: "Vedremo, per fortuna ho a disposizione una rosa ampia e quindi ho molte possibilità di scelta. I nuovi arrivati si stanno integrando bene, sono molto contento di Cataldi e Taarabt, ci possono dare una grossa mano. Veloso è pronto, potrebbe partire dal 1' minuto, mentre in attacco mi tengo stretto Simeone che sta facendo davvero bene, e ci guiderà a Napoli sperando di uscire indenni dal San Paolo".

In chiusura di conferenza stampa, Juric enuncia qualche parola a riguardo dei nuovi innesti Beghetto e Morosini, acquistati dal Genoa nella sessione invernale di calciomercato rispettivamente dalla Spal e dal Brescia: "Sono due ragazzi dalle ottime qualità, molto seri e vogliosi di imparare. Purtroppo devo fare delle scelte, ma arriverà anche il loro momento, e sapranno farsi trovare pronti".