Genoa, in arrivo Lapadula dal Milan

Raggiunto l'accordo con i rossoneri: l'attaccante si trasferirà con la formula del prestito con obbligo di riscatto per un totale di 13 milioni di euro.

Genoa, in arrivo Lapadula dal Milan
Genoa, in arrivo Lapadula dal Milan | www.goal.com

Il nuovo centravanti del Genoa sarà Gianluca Lapadula. Manca ancora l’ufficialità, ma il Grifone ha raggiunto l’accordo con il Milan sulla base di un prestito oneroso a 2 milioni di euro più un riscatto obbligatorio fissato a 11 milioni tra un anno, mentre per il giocatore è pronto un contratto quinquennale, secondo quanto riporta Tuttomercatoweb.

L’ex Pescara lascerà dunque i rossoneri dopo solo una stagione, la sua prima in Serie A, conclusa con 27 presenze – di cui 12 da titolare – con 8 reti segnate ed approderà nel capoluogo ligure con un anno di ritardo, visto che nella scorsa estate Ivan Juric lo aveva messo in cima alla sua lista dei desideri, ma poi strappato dal Diavolo per 9 milioni di euro; nei prossimi giorni il calciatore svolgerà le visite mediche e raggiungerà i prossimi compagni nel ritiro di Neustift, in Austria. Mai entrato pienamente negli schemi di Vincenzo Montella, Lapadula ha comunque dimostrato la grinta e la voglia di non mollare mai che lo hanno fatto conoscere al grande pubblico prima con la maglia del Teramo in Lega Pro e poi con quella del Pescara in Serie B, vincendo in entrambi i casi la classifica cannonieri.

Dopo la chiusura dell’affare che riporterà Andrea Bertolacci a Genova, altro accordo raggiunto con il Milan per quello che è il quinto acquisto estivo dei rossoblu, dopo Galabinov, Zukanovic, Spolli ed il centrocampista italiano. L’attaccante classe ‘90 era l’obiettivo numero uno del Genoa, che aveva sondato la pista Djordjevic con la Lazio come alternativa; ora, con l’arrivo di Lapadula, Giovanni Simeone può partire in direzione Fiorentina o Torino.

Ancora in alto mare invece la questione legata alla cessione della società: Enrico Preziosi non è più il proprietario, ma è un mistero su chi sarà l’effettivo successore tra fondi di investimento ed imprenditori, per ultimo Massimo Zanetti, accostato più volte a diversi club in vendita nel mondo del calcio.