Genoa, Juric testa la difesa a quattro: impego difficile per Bertolacci

Oggi alle 17 primo incontro amichevole contro la Val Stubai. Juric propone il 3-4-3, ma potrebbe decidere anche di optare per la difesa a quattro. Bertolacci e Lapadula arriveranno in ritiro, ma difficilmente verrano impiegati nella gara odierna.

Genoa, Juric testa la difesa a quattro: impego difficile per Bertolacci
Genoa CFC

Il Genoa di Ivan Juric ha iniziato l'11 luglio il ritiro in Austria, e questa sera scenderà in campo per disputare un match amichevole che dovrà dare delle informazioni utili all'allenatore per capire su quale aspetto bisognerà lavorare. L'avversario sarà la Rappresentativa Val Stubai, e l'incontro è previsto per le 17.

L'obiettivo primario è quello di sciogliere un po’ i muscoli e regalare ai tifosi presenti i primi gol della nuova stagione. Juric dovrebbe schierare un 3-4-2-1 con Lamanna tra i pali, con una difesa composta da Biraschi, Gentiletti e Zukanovic. A centrocampo Hiljemark e Miguel Veloso, sulle fasce Lazovic e Laxalt, in attacco Simeone  sarà supportato da Rigoni e Palladino. A disposizione Perin, Ujkani, Zima, Rollandi, Spolli, Izzo, Fiamozzi, Rosi, Cofie, Ghiaione, Omeonga, Morosini, Ninkovic, Pandev, Gakpé, Galabion, Pellegri e Saucedo. Il modulo prestabilito è quello con la difesa a tre, ma il croato sta cercando di collaudare anche un sistema di gioco che comprenda la difesa a quattro senza rinunciare all'esplosività sulla fascie: durante il corso dell'amichevole potremmo assistere a un 4-3-3 che all'occorrenza può anche trasformarsi nel consueto 3-4-3. Juric sta lavorando anche sotto questo punto di vista, con lo scopo di instaurare più soluzioni possibili in vista della prossima stagione.

Non saranno a disposizione per il ritiro Landre, Brivio, Taarabt e Pinilla, giocatori che non rientrano più nei piani del tecnico. Saranno disponibili i nuovi acquisti Andrea Bertolacci e Gianluca Lapadula, ma probabilmente verranno impiegati a partire dai prossimi impegni.