Genoa, Juric fa la conta dei superstiti

Saranno out Laxalt, Veloso, Omeonga e Taarabt. Emergenza dal centrocampo in sù per un Genoa chiamato alla vittoria per allontarsi dalle sabbie mobili di classifica.

Genoa, Juric fa la conta dei superstiti
Fonte: Getty Images

Brucia ancora tanto la sconfitta subìta a San Siro. Il Genoa, autore di una prestazione più che positiva, è stato beffato solo nei minuti finali, subendo il gol a tre dal termine della contesa ad opera di D'Ambrosio. Chiudendo il match in nove uomini, a causa di due espulsioni, il Grifone dovrà fare i conti con il Giudice Sportivo. In vista della gara con il Bologna, da disputare in casa a Marassi, Il tecnico croato Ivan Juric non avrà a disposizione nè Taarabt e nè Omeonga, poichè entrambi si sono visti sventolare il cartellino rosso sotto il naso domenica scorsa.

Dunque, problemi di formazione in vista per l'allenatore rossoblù, aggravati dal fatto che anche Laxalt e Miguel Veloso non saranno dlla contesa contro il Bologna, poichè entrambi hanno accusato problemi fisici nel corso del pomeriggio milanese. Per l’uruguaiano l’infortunio al ginocchio non pare grave ma comunque non recuperabile in tempo, discorso analogo per il portoghese, vittima di un affaticamento muscolare sul quale però, visti i precedenti dello scorso campionato, non si intende prendere rischi. Faranno nuovamente capolinea in campo dopo la sosta per la disputa delle Nazionali, che casca a pennello e consentirà a Juric di riavere i due giocatori per l'ottavo atto stagionale.

Pronte le alternative. Il modulo di base non varierà: solito 3-4-2-1 a trazione anteriore. Sulla sinistra ci sarà spazio per Migliore, mentre al centro verrà lanciato nuovamente dall'inizio Bertolacci. In attacco, Pellegri viaggia verso la conferma come prima punta, con ai lati il redivivo Pandev e l'ex Sassuolo Ricci. Gara da vincere a tutti i costi per il Genoa, intenzionato a lasciare la zona retrocessione. Non è iniziata nel migliore dei modi la settimana, però per Juric, il quale avrà un gran da fare in questi giorni che condurranno alla sfda di sabato sera contro il Bologna di Donadoni.