Genoa: Lapadula torna ad allenarsi in gruppo

L'attaccante è ormai ad un passo dal recupero record dopo l'infortunio dello scorso 11 settembre e potrebbe essere convocato per la trasferta di Cagliari

lapadula punta al rientro in campo

In un momento non certo felice dopo gli ultimi deludenti risultati, arriva una notizia che può far finalmente sorridere i tifosi del Genoa. A un mese esatto dall'infortunio durante il match con l'Udinese che gli ha causato la lesione del legamento collaterale interno del ginocchio, Gianluca Lapadula è tornato ad allenarsi in gruppo. L'attaccante rossoblù ha sostenuto quasi tutta l'intera seduta con i compagni partecipando anche alla partitella finale nel ruolo di jolly. Un recupero record per il centravanti ex Milan considerando che all'inzio si ipotizzava il rientro per fine ottobre o inizio novembre. Invece Lapadula ha lavorato con grande impegno e dedizione e così adesso è pronto a dare una mano alla squadra che vive un periodo molto difficile.

Nonostante ciò è chiaro che Lapadula deve ritrovare una condizione decente per poter giocare e così domenica potrebbe essere convocato per la trasferta di Cagliari per andare al massimo in panchina. Juric ha in mente un cambio di modulo per la delicata partita di domenica confermando il 3-5-2 sperimentato nell'amichevole contro il Sion. E un'altra ottima notizia è il ritorno in campo di Armando Izzo dopo i 6 mesi di squalifica nell'ambito del processo sul calcioscommesse. Il difensore napoletano sarà subito titolare con il Cagliari e comporrà il trio di difensori centrali con Rossettini e Zukanovic davanti a Perin. A centrocampo agiranno sulle fasce Lazovic e Laxalt con al centro Bertolacci, Veloso e Rigoni pronto a tornare titolare e a mettere da parte gli screzi delle scorse settimane con Juric. In attacco Galabinov è in vantaggio su Pellegri per affiancare Taarabt e comporre il tandem offensivo in attesa appunto del ritorno in campo di Lapadula. 

Infine ha parlato a Radio Crc Giorgio Perinetti che ha spiegato come ormai manchi solo l'ufficialità per la nomina come nuovo direttore sportivo del Genoa: "Non credo sia oggi il giorno giusto, ma stiamo per formalizzare, ci vuole ancora un po' di pazienza. Sono fortunato perché svolgo il lavoro che mi piace e ritrovarmi in serie A sarà una soddisfazione. Lotteremo per restare in serie A e ritrovare serenità. Credo che il Genoa sia in crisi di risultati e non di gioco ed è già un buon punto di partenza, di più non mi sento di dire". [Fonte Tuttomercatoweb]