Crotone-Genoa, le reazioni nel post partita di Nicola e Ballardini

Rigoni decide la sfida dello Scida, i due allenatori commentano la prestazione delle rispettive squadre

Crotone-Genoa, le reazioni nel post partita di Nicola e Ballardini
twitter.com

Esordio con il sorriso per Davide Ballardini sulla panchina del Genoa. I rossoblu tornano a vincere sul campo del Crotone e conquistano tre punti importanti per provare a togliersi dalle zone più complicate della classifica. Un primo passo avanti per la squadra, anche se il neo allenatore è consapevole di come ci sia ancora molto da lavorare sotto ogni punto di vista.

Ai microfoni di Sky Sport, però, Ballardini si è ovviamente detto contento del risultato ottenuto: "Il Genoa oggi ha fatto una buona partita, soprattutto nella prima parte. Nel secondo tempo potevamo fare meglio, essere più aggressivi, ma ci sono anche le difficoltà che ti creano gli avversari. Quindi molto bene, sono tanto soddisfatto. Il percorso è molto lungo, oggi abbiamo solo cominciato bene. I tasti che ho toccato sono i soliti, la testa, il cuore, le idee e le qualità dei giocatori". 

genoacfc.it
genoacfc.it

Ballardini ha puntato su Taarabt dal primo minuto e anche l'ex Milan si è soffermato ai microfoni di Sky sulla prestazione del Genoa: "Per noi era una partita da sei punti contro un avversario diretto, sono contento per tutti. Cos'è cambiato? Avevo un buon rapporto con Juric, mi ha aiutato tanto, ma il calcio è così. Adesso c'è un nuovo tecnico, voglio dare tutto al Genoa, che mi ha aiutato quando non giocavo".

Normale delusione, invece, in casa Crotone, con Nicola che ha poca voglia di parlare a Sky Sport: "l Genoa ha giocato con umiltà e attenzione, non abbiamo lavorato bene di squadra nei primi venti minuti: lenti nelle uscite e troppi spazi concessi tra le linee. Alla fine è diventata una partita brutta e sporca, con molti duelli". Anche il centrocampista svedese Rohden commenta: "Siamo dispiaciuti per questa partita. Volevamo chiaramente vincere, ma non abbiamo giocato come fatto in altre circostanze. A un certo punto speravamo di pareggiarla, ma probabilmente la sconfitta ci sta perché non è stata fatta una buona partita".