Genoa-Sassuolo, tre punti per fuggire dalla zona rossa

I liguri ospitano la squadra di Iachini in un match fondamentale nella corsa salvezza

Genoa-Sassuolo, tre punti per fuggire dalla zona rossa
La curva del Genoa (Twitter - Genoa CFC)

A Marassi va in scena un match molto interessante e fondamentale per la corsa salvezza, quello fra i padroni di casa del Genoa, guidato da Ballardini e il Sassuolo di Iachini. I rossoblu arrivano dal pareggio contro il Torino in trasferta, punto ottenuto grazie a una buona prova difensiva e a un ottimo Perin, ma la situazione di classifica non sorride  a 18 punti, con solo tre lunghezze sul Crotone e la Spal. Il Sassuolo è invece reduce dalla dura partita con la Roma, match dal quale è comunque uscito con un ottimo pareggio per 1 a 1 grazie al gol di Missiroli negli ultimi minuti di gara. Per le due squadre l'imperativo è uno solo: vincere. Tre punti sono fondamentali per entrambe, vogliose di allontanare i fantasmi della zona rossa per staccare in maniera più decisa le ultime della classe. 

Le probabili formazioni

Situazione complicata per mister Ballardini che perde Izzo per infortunio, fuori dall'elenco dei convocati anche Miguel Veloso per un problema fisico e Migliore. Qualche problema anche per Taarabt, non al meglio, che potrebbe quindi essere sostituito da Pandev dal primo minuto nella coppia d'attacco con Lapadula. Centrocampo con tutta probabilità a cinque, Cofie al posto di Veloso al fianco di Rigoni e Bertolacci, mentre sulle corsie laterali giocheranno Laxalt a sinistra e Rosi a destra. In difesa, a protezione della porta di Perin, Zukanovic e Spolli sono sicuri del posto mentre sono in ballottaggio Rossettini e Biraschi.

Iachini ha decisamente meno dubbi e dopo le ottime prestazioni contro Roma e Inter è intenzionato ovviamente a confermare il 4-3-3. Fra i pali giocherà Consigli, in difesa Lirola e Peluso nel ruolo di terzini mentre in mezzo giocano Acerbi ed il recuperato Goldaniga. A centrocampo Magnanelli in cabina di regia, con Duncan e Missiroli a supporto. Davanti Politano e Berardi, che ha recuperato dal problema fisico dei giorni scorsi, giocano sulle corsie esterne a supporto di Diego Falcinelli, finalmente sbloccatosi e a caccia di continuità in zona gol.