Genoa, la carica di Perin: "Siamo usciti da una brutta situazione. Mercato? Vediamo a giugno"

Il portiere del Genoa ha parlato ai microfoni di Mediaset Premium della situazione di classifica del Grifone, oltre a guardare anche al futuro.

Genoa, la carica di Perin: "Siamo usciti da una brutta situazione. Mercato? Vediamo a giugno"
Foto Genoa Twitter

"La squadra ha reagito bene, non è facile tirarti fuori da una situazione come la nostra, abbiamo fatto tanti punti in poche partite, è stato importante, siamo stati bravi a capire la situazione, appena abbiamo capito, abbiamo cambiato mentalità, stiamo lottando in tutte le gare, su ogni pallone, il mister ci ha dato un'impronta di gioco e la squadra sta seguendo". 

Parla oramai da veterano Mattia Perin, portiere del Genoa che nelle ultime settimane sembra essersi riuscito a tirare fuori dai bassifondi della classifica a suon di prestazioni e vittorie. Il portiere dei rossoblù, oramai bandiera della squadra ligure, ha parlato ai microfoni di Premium Sport a margine dell'evento Pitti Immagine, sottolineando l'importanza di fare punti e risultati per solidificare l'armonia del gruppo. 

"Quando fai punti si crea un bel gruppo, vincere porta entusiasmo, ci fa piacere stare insieme, siamo un bel gruppo e la compattezza deve essere il nostro punto di forza. Sta venendo fuori una buona squadra".

Dall'aspetto di squadra a quello personale, con il numero uno genoano che è tornato in forma dopo l'ennesimo infortunio al ginocchio: "Sono contento di essere tornato a grandi livelli dopo tre operazioni. L'eredità di Buffon? Non mi aspetto niente, penso a fare bene nel Genoa e a dimostrare di meritare di stare in nazionale, quando Gigi smetterà, può giocare ancora per tanti anni con la sua classe, ci saranno tanti portieri giovani e sarà bella la competizione".

Ed ancora, guardando alla sfida contro la Juve alla ripresa delle ostilità: "Andare a giocare allo Stadium è difficile per tutti, cercheremo di fare la nostra gara sapendo di affrontare una delle squadre più forti del nostro campionato, abbiamo entusiasmo dopo le ultime gare".

Infine, con il mercato invernale che sta per iniziare, inevitabile non parlare anche di un'eventuale cessione futura, con le big della Serie A che guardano a lui come uno dei pezzi pregiati del lotto. Perin dribbla tuttavia così la domanda chiosando: "Vedremo a giugno, sono qui da tanti anni, penso solo a fare punti per la salvezza".