Genoa: in mediana Locatelli la prima scelta, Palladino vicinissimo allo Spezia

Il centrocampista rossonero piace moltissimo al Genoa, anche se difficilmente il MIilan lo lascerà partire senza un adeguato sostituto. Palladino è prossimo a trasferirsi allo Spezia, mentre in mediana si sonda anche il giovane Vloet del NAC Breda.

Genoa: in mediana Locatelli la prima scelta, Palladino vicinissimo allo Spezia
Source photo: profilo Twitter CFC Genoa

Il frenetico calciomercato invernale del Genoa non accenna a fermarsi, con i dirigenti rossoblu pronti a visionare molti calciatori per puntellare una rosa manchevole di qualche tassello in vista della tranquilla salvezza, obiettivo minimo chiesto a Ballardini al momento del suo arrivo al posto di Juric. Il primo nome sulla lista del grifone continua ad essere quello di Manuel Locatelli, giovanissimo centrocampista svezzato dal Milan nella scorsa stagione. Con la molta concorrenza presente, il calciatore potrebbe scegliere di maturare in Liguria anche se è difficile che i rossoneri scelgano di privarsi di un profilo simile senza prima averne acquistato uno di pari caratteristiche.

Sondando anche altri nomi, duello con l'Hellas Verona per Rai Vloet, centrocampista del NAC Breda autore di una buonissima prima parte di stagione, in Eredivisie. Trequartista naturale, il ragazzo potrebbe anche essere adattato da mezz'ala, ruolo che non tarperebbe le ali alle sue caratteristiche migliori: buon inserimento e discreta propensione al goal, come confermano le tre reti segnate in sedici presenza stagionali. Sembra ormai tutto fatto, per il passaggio di Palladino allo Spezia, come confermato dallo stesso agente del calciatore: "Stiamo definendo alcuni dettagli, se ci riusciamo pensiamo di portare in porto l'operazione a breve" ha detto ai microfoni de Il Secolo XIX. 

Mentre la rosa si gode una meritata parentesi di riposo, è stato inoltre Mattia Perin a dire la sua sul presente suo e del suo Genoa: "La squadra ha reagito bene, non è facile tirarti fuori da una situazione come la nostra - ha detto il portiere in esclusiva a Premium Sport - abbiamo fatto tanti punti in poche partite, è stato importante, siamo stati bravi a capire la situazione, appena abbiamo capito, abbiamo cambiato mentalità, stiamo lottando in tutte le gare, su ogni pallone, il mister ci ha dato un'impronta di gioco e la squadra sta seguendo. Quando fai punti si crea un bel gruppo, vincere porta entusiasmo, ci fa piacere stare insieme, siamo un bel gruppo e la compattezza deve essere il nostro punto di forza. Futuro? Vedremo a giugno, sono qui da tanti anni, penso solo a fare punti per la salvezza" conclude Perin.