Inter, Baresi resta

Nessun addio polemico, come paventato dalla figlia, solo un cambio di settore. Questo il futuro di Beppe Baresi.

Giuseppe Baresi resta all'Inter. Si chiude un tormentone inasprito dall'addio di Mazzarri e dall'arrivo di Mancini, reso incandescente dalle dichiarazioni rilasciate dalla figlia dell'ex calciatore. A porre la parola fine sulla querelle è Baresi stesso. Non più in panchina - Mancini ha i suoi uomini e a quelli si affida per le questioni di campo - ma con un altro ruolo, sempre all'interno del panorama nerazzurro. 

"Non sono mai stato licenziato dall'Inter. Mancini è arrivato con un proprio staff tecnico con cui lavorerà con la Prima Squadra. Le parole di mia figlia su club e allenatore sono state mal interpretate, e non sono sicuramente frutto del suo pensiero. Mi dispiace per quanto accaduto, chiedo scusa".

Maggior chiarezza nei prossimi giorni, quando Baresi incontrerà Fassone a Ausilio per stabilire il futuro e per stipulare un accordo sul ruolo all'interno della nuova società creata da Thohir. 

"Sono a disposizione dell'Inter, un club con cui lavoro da una vita. A breve mi incontrerò con Fassone e Ausilio per definire i dettagli della mia nuova attività in società".