Inter: manca il colpo in chiusura, ma è un buon mercato

Podolski, Shaqiri, Brozovic, Santon, quattro colpi nella sessione invernale. L'Inter sistema la rosa, pur non trovando sul finire il colpo di coda.

Le ultime ore di mercato si confermano frenetiche, indecifrabili, è un continuo correre, sgomitare, trattare, telefono in vista, penna alla mano, contratti da stipulare e firmare. Spesso però non basta e allora si chiude, senza completare l'opera. Il mercato dell'Inter si esaurisce in mattinata, con il ritorno a Milano di Davide Santon - prestito con riscatto fissato a poco meno di 4 milioni - e nel pomeriggio sale la tensione, in un continuo susseguirsi di voci, tra difesa e centrocampo, ma nulla di definitivo si compie, perché gli ostacoli sono troppi e il tempo troppo poco. 

Lotito chiude la porta per Ledesma, Diarra resta in stand by, per quella fastidiosa vertenza con la Fifa, l'idea last minute Cigarini non prende corpo. Mancini si prepara al girone di ritorno senza il centrocampista sperato, l'uomo in grado di far girare la squadra, dandole ordine e senso. In mediana resta l'aggiunta importante di Brozovic, giovane croato pronto ad accasarsi al fianco di Medel. 

Anche la telenovela Rolando non ha lieto fine. Il portoghese va all'Anderlecht, in prestito. L'Inter si vede beffata dal Porto, dopo gli spiragli aperti in serata. L'incontro tra le due società non va a buon fine e i nerazzurri si arrendono all'evidenza. Il Porto, semplicemente, non vuol vendere all'Inter, o alle condizioni dell'Inter. Per la difesa sbuca Murillo, fa le visite e scappa via. Appuntamento per giugno. 

Sul capitolo svincolati altra storia, l'Inter può ancora tesserarli e febbraio può portare novità, ma tutto dipende da Osvaldo. Con la Juve fuori dai giochi, dopo l'arrivo di Matri, l'oriundo si è visto isolato e ora cerca la pace per rientrare nei radar di Mancini. Se resta Osvaldo, tutto fermo, se saluta, possibili novità. Il Boca ha ancora qualche ora per l'affondo (fino alle 15), l'Inter valuta le alternative. 

In prospettiva, ottimi colpi. Italo Santos e Josè Correia firmano e si legano all'Inter, Bonazzoli da giugno alla Samp, ma con diritto di riacquisto per il club nerazzurro. 

Ora l'attenzione volge al mercato estivo, trattative senza sosta.