Inter, attenzione al mercato dei difensori

Il club nerazzurro sonda il mercato degli svincolati per attutire l'emergenza difensiva.

Inter, attenzione al mercato dei difensori
Diego Lugano

L'impressione è che la politica dell'Inter, al momento, sia di attesa. Non intervenire, se non strettamente necessario. Il mercato, quello vero, si è chiuso ai primi di febbraio, ora resta aperta la porta per soluzioni di ripiego. Si possono acquistare calciatori svincolati, per tappare falle improvvise e avere un'alternativa in più nell'arsenale. Mancini, colpito dal nuovo stop di Nagatomo, si trova con un problema in più nel reparto arretrato, falcidiato, nel recente periodo, dalla malasorte, se si considerano i problemi di Vidic, Campagnaro, Andreolli, D'Ambrosio e il mistero Jonathan.

Con i prossimi rientri, dell'ex granata e del ragazzo cresciuto nel vivaio nerazzurro, la situazione dovrebbe volgere al meglio. Campagnaro e Vidic già si allenano col gruppo e per domenica sono disponibili. Proprio la duttilità dell'argentino, in grado di ricoprire sia il ruolo di terzino che quello di centrale, consente maggiore mobilità anche al tavolo delle trattative. Nagatomo dovrà star fuori tra le sei e le otto settimane per il problema al bicipite femorale della coscia destra, obbligatorio quindi fare le giuste considerazioni.

Se non si aggiungeranno note dolenti in questi giorni, quasi impossibile ipotizzare un nuovo innesto, in caso contrario spazio a colpi dell'ultima ora. Nella giornata di ieri, la notizia di un interessamento dell'Inter per Lell. Il trentenne tedesco, svincolato, può ricoprire l'out di destra e dopo una lunga militanza in patria, tra Colonia, Bayern e Hertha, ha chiuso in Spagna al Levante, ora è sul mercato.

Spostando lo sguardo al centro, l'interesse cade su Diego Lugano. Gigante uruguaiano, punto fermo, per anni, della Celeste, libero dalla scorsa estate, dopo l'ultimo contratto col West Bromwich. In passato, per lui, Fenerbache, Psg e Malaga. Giocatore di sicuro affidamento, ma ormai datato. 34 primavere per Lugano.

Per giugno, resta viva l'ipotesi Diarra. Il francese è pronto a chiudere la stagione col West Ham, per poi tornare ad ascoltare l'Inter in estate. Sempre per la prossima stagione, sondaggio per Maggio, in scadenza col Napoli. L'agente apre ai nerazzurri.