Mancini: "Mi consola come abbiamo giocato, ci abbiamo provato. Gli episodi? qualcosa oggi recrimino"

Roberto Mancini commenta, con un velo di amarezza, il pareggio a reti bianche tra Inter e Milan

Mancini: "Mi consola come abbiamo giocato, ci abbiamo provato. Gli episodi? qualcosa oggi recrimino"
Roberto Mancini

Il tecnico dell’Inter, Roberto Mancini, commenta a Sky Sport, il risultato del derby milanese che ha visto Inter e Milan lasciare il campo a reti inviolate.

“Mi consola come abbiamo giocato, abbiamo provato a vincere e non ci siamo riusciti, il Milan ha difeso bene ed è stato fortunato, quando deve andare così non c'è niente da fare. Quest'anno va così, speriamo non sia così il prossimo. La sfortuna, i rigori non dati, speriamo siano dalla parte nostra la prossima stagione. I ragazzi ci hanno messo tutto, dispiace, pazienza”.

Mancini si concentra poi sulla prestazione di Kovacic: “Siamo andati un po' in difficoltà quando il Milan ripartiva, a fine primo tempo ho detto a Mateo che era lento a chiudere dal suo lato, siamo un po' arretrati e il Milan ha preso un po' di campo. Anche Juan Jesus ha fatto un fallo ingenuo e gliel'ho detto. Kovacic ha fatto una buona gara secondo me, essendo così giovane deve capire quando andare, quando fermarsi, quando temporeggiare, ci vorrà tempo. Io penso sia una mezzala, ma è così bravo che può fare tutti i ruoli dal centrocampo in su”.

In generale Mancini commenta così: “Un allenatore che arriva a novembre ha delle difficoltà oggettive, prende una squadra che non conosce, degli errori si fanno ma pensavo di avere 6-7 punti in più a questo punto e giocarci il terzo posto, ma tra gli errori miei e la squadra che ci ha messo un po' a capire alcune cose, più la sfortuna che ci ha fatto perdere delle partite assurde, potevamo esserci”.

Infine il tecnico si concentra sugli episodi del match: “Soddisfatto oggi? Per me il rigore su Hernanes era netto, domenica scorsa l'arbitro ha visto benissimo il rigore del Verona, qui bisogna capire di cosa parlano nelle riunioni del lunedì, meglio riposarsi e andare a casa altrimenti non servono a niente. Finora non ho detto niente ma qualcosa oggi recrimino. Sul gol annullato il fallo di Palacio c'era, ma il rigore…".