Juan Jesus: "Non c'è niente al mondo meglio dell'Inter, voglio restare qui a lungo"

Juan Jesus parla, in conferenza stampa, della sua "nuova vita" da terzino sinistro e della sua voglia di restare all'Inter

Juan Jesus: "Non c'è niente al mondo meglio dell'Inter, voglio restare qui a lungo"
Juan Jesus

Juan Jesus, difensore dell’Inter, parla in conferenza stampa, della sua nuova “vita” come terzino sinistro e delle ambizioni della squadra neroazzurra. Queste le sue dichiarazioni riportate dalla Gazzetta dello Sport

Il brasiliano parte dall’analisi del derby di domenica scorsa: "Il derby giocato davanti a un pubblico fantastico ci darà lo slancio per il resto della stagione. Quando sono entrato a San Siro mi è venuta la pelle d'oca, è stata un'emozione: ora i tifosi si meritano il meglio”.

Per questa stagione però sembra davvero difficile conquistare l’Europa: "Fino a quando c'è la matematica dobbiamo pensare di potercela fare. La Fiorentina ha perso e si poteva essere più vicini, ma ci sono ancora sette partite e vogliamo prendere più punti possibili”.

Riguardo il prossimo anno invece, Juan Jesus spiega: “Cosa serve per vincere il prossimo anno? Trovare continuità: abbiamo fatto tante partite bene e tante male, è stata proprio una questione di testa e dobbiamo prendere esempio da questa annata".

Dopo alcune prestazioni non proprio all’altezza, Juan Jesus si sta riscattando nella nuova posizione da terzino sinistro, posizione scelta da Mancini: "La mia posizione da laterale sinistro? Credo di essere migliorato, guardo le statistiche e in tante cose credo di essere progredito. Giocare da terzino mi sta aiutando tanto. Se sarà il mio ruolo del futuro? Vediamo: il mister mi chiede di giocare lì e io lo faccio senza problemi. Se dovrò tornare al centro della difesa, che è il mio ruolo naturale, ci tornerò. Io e Ranocchia non riusciamo a rendere al meglio insieme? Io e lui siamo anche amici, come le nostre mogli: anche con Stramaccioni eravamo io e lui e avevamo fatto tante partite bene... Gli errori si possono fare”.

Quest’anno però non sono mancate le critiche a Juan Jesus: "Le critiche? Non mi danno fastidio mai, il problema sono cose che qualcuno vede e non sono vere. Ho preso un po' di esperienza, anche di misure del calcio italiano e anche se ho sbagliato so che succede, in fondo ho poco più di vent'anni. Devo solo stare più attento e concentrato, credo che mi manchi solo questo”.

Infine, Juan Jesus, ci tiene a smentire le molte voci che lo vorrebbero lontano dall’Inter il prossimo anno:  "Ho sempre cercato di dimostrare il mio valore, solo così anno dopo anno si può progredire. Del mercato non so proprio nulla, i giornalisti fanno i procuratori, sono solo bugie, non c'è niente al mondo meglio dell'Inter e io voglio restare qui per molti anni ancora”.