Diretta Inter - Chievo in risultato partita Serie A (0-0)

Diretta Inter - Chievo in risultato partita Serie A (0-0)
Inter
0 0
Chievo
Inter: (4-3-1-2): Handanovic; D'Ambrosio, Ranocchia, Vidic, Jesus; Guarin, Medel, Brozovic (Podolski 51'); Hernanes (Shaqiri 64'); Palacio, Icardi. All. R. Mancini
Chievo : (4-4-2): Bizzarri; Frey (Biraghi 7'), Dainelli (Sardo 59'), Cesar, Schelotto; Izco, Radovanovic, Hetemaj (Gamberini 56'), Christiansen; Meggiorini, Paloschi. All. R. Maran
SCORE: 0-0
ARBITRO: Guida. Ammonisce: Biraghi, Medel, Podolski, Shaqiri.
NOTE: Dallo Stadio Giuseppe Meazza la 34^ giornata del campionato di Serie A. In campo Inter e Chievo Verona. Calcio d'inizio, ore 15.00

17.10 - Da Alessandro Cicchitti è tutto per questo pomeriggio. A risentirci con il meglio della Serie A e del calcio europeo, in diretta solo su VAVEL Italia.

17.05 - Ora si fa sempre più in salita la rincorsa dell'Inter ad un posto in Europa League. La vittoria della Fiorentina, infatti allontana i ragazzi di Mancini dall'ultimo posto utile per raggiungere l'Europa League

17.00 - Grande prestazione del Chievo Verona, che dopo un primo tempo ordinato a difesa della propria porta, ha saputo alzare il baricentro nella ripresa dove a più riprese ha sfiorato il gol del colpaccio. Davvero complimenti ai ragazzi di Maran, che nonostante la salvezza già raggiunta hanno onorato alla grande la partita!

16.55 - Dopo un buon primo tempo, l'Inter è calata nella ripresa concedendo diverse occasioni al Chievo che prima con Meggiorini, poi due volte con Paloschi non è riuscita a concretizzarle solo per il grande merito di un formidabile portiere come Samir Handanovic!

94' - Finisce qui! Triplice fischio a San Siro! 0-0 tra Inter e Chievo! Fischi, Fischi assordanti del pubblico del Meazza nei confronti dell'Inter. 

93' - Paloschi sfiora l'impresa a San Siro! Contropiede clamoroso all'ultimo istante, fermato da Handanovic ancora una volta provvidenziale nel dire di no all'attaccante scuola Milan. 

92' - Destro centrale di Icardi, ben bloccato da Albano Bizzarri. 

90' - Concessi 4 minuti di recupero. 4 alla fine! 

89' - Gran mischia nell'area del Chievo. Cross di D'ambrosio non controllato da Bizzarri che poi recupera anche grazie all'aiuto di Gamberini.

86' - Ammonito Shaqiri nell'Inter.

85' - Incredibile occasione capitata al Chievo con Biraghi! Dopo aver recuperato un pallone sulla trequarti campo lo stesso Biraghi da oltre 25 metri ha provato una conclusione potentisisma, terminata sulla traversa. Handanovic non poteva far nulla sul bolide di Biraghi. 

85' - TRAVERSA CLAMOROSA DI BIRAGHI! 

84' - Ottimo fallo guadagnato da Paloschi che ora può far salire la squadra in affanno da qualche minuto.

78' - Icardi prova la rovesciata in bello stile, ma il pallone termina di poco a lato. L'attaccante di Rosario ha sfiorato l'Eurogol, ma si resta sullo 0-0.

77' - Ultima mossa in casa Inter: Kovacic per Palacio. Mancini le prova tutte! 

76' - Shaqiri sfiora il vantaggio. Partita vivissima in questo finale di match! 

73' - Grande intervento di Handanovic che salva tutto su Paloschi servito perfettamente dal filtrante di Izco. Sulla ribattuta, lo stesso Paloschi è tornato sul pallone, ma da posizione defilata non ha trovato la porta.

73' - PALOSCHI VICINISSIMO AL GOL! HANDANOVIC SI SUPERA!

71' - Ancora Meggiorni, che stavolta, lasciato solo sul secondo palo svirgola il pallone. Ancora un pericolo per l'Inter.

70' - Gran botta rasoterra di Meggiorini, sul quale Handanovic deve metterci una pezza. Chievo ora minaccioso a San Siro!

66' - L'Inter prova a distendersi in contropiede, ma Icardi gestisce nel peggiore dei modi il pallone, servendo Palacio in evidente offside.

64' - Ancora un cambio nell'Inter: fuori un deludente Hernanes, per Xerdan Shaqiri. Mancini si affida alla fantasia dell'ex Bayern Monaco.

63' - Pericolosissimo ora il Chievo! Sassata di Radovanovic respinta da Handanovic sui piedi di Riccardo Meggiorini, che incredibilemnte spara in curva. 

62' - Subito ammonito Podolski per un fallo di reazione su Sardo. 

60' - Tutti e tre i cambi effettuati per problemi fisici nel Chievo Verona. Davvero sfortunati oggi i ragazzi di Maran

59' - Azione travolgente di Palacio; finta e contro finta in area prima di calciare in porta. Chiusura provvidenziale di Dainelli, che poi è costretto ad uscire per un problema fisico. Al suo posto Sardo.

58' - Conclusione sballata di Gary Medel dal limite dell'area di rigore. 

54' - Dolorante alla coscia Hetemaj, che non riesce a continuare il match. Al suo posto entra Alessandro Gamberini. Probabilmente Schelotto, ora prenderà il posto di Hetemaj in mezzo al campo, con Gamberini tra i difensori.

51' - Primo cambio nell'Inter: Mancini si gioca la carta Lucas Podolski, già decisivo da subentrato a Udine. A fargli posto Marcelo Brozovic.

50' - Brivido! Schelotto per anticipare l'intervento di Icardi rischia l'autorete. Il pallone sfiora il palo e termina sul fondo.

48' - Grande intervento in chiusura di Vidic, che rischia anche di farsi male. Sul successivo angolo, ci hanno provato prima Izco, poi Christiansen che però non ha trovato la porta.

47' - In campo gli stessi 22 della prima frazione; Maran però ha apportato delle modifiche allo schieramento del suo Chievo. I ragazzi di Maran sono passati al 3-5-2.

47' - Calcio d'angolo a favore del Chievo. 

46' - Ripartiti a San Siro. 

16.01 - Le due squadre stanno tornando in campo. Sta per iniziare il secondo tempo di Inter-Chievo.

15.50 - Si è vista una buona Inter, che però è mancata in area di rigore, soprattutto con Icardi. L'occasione più grande è capitata sulla testa di Vidic, che ha colpito il palo a Bizzarri battuto. Praticamente nullo il Chivo il fase offensiva. 0-0 a San Siro.

46' - Termina qui il primo tempo tra Inter e Chievo. Risultato fermo sullo 0-0.

45' - Conclusione altissima di Guarin. Nulla di fatto per l'Inter.

45' - Guida ha concesso un minuto di recupero. 

42' - Vidic pericoloso in area. L'ex United però, non è riuscito ad imprimere forza al pallone, che è terminato docile tra le braccia di Bizzarri.

41' - Ancora una conclusione di Hernanes deviata in corner da Cesar.

40' - Apertura panoramica di Guarin per Palacio, che però sbaglia al momento del cross, troppo su Bizzarri.

37' - Hernanes non centra la porta dalla lunga distanza. La sua conclusione termina alta sopra la trversa.

35' - Ammonito Medel per un brutto fallo su Hetemaj.

33' - Ci ha provato ancora una volta Brozovic, in controbalzo senza però dare forza al pallone offertogli da Palacio. Parata facile per Bizzarri.

28' - Ha provato a accendersi il profeta Hernanes, che però è stato murato al momento del tiro da Biraghi e Dainelli. Bella, comunque la serpentina del numero 88 di Mancini.

26' - Ancora un calcio d'angolo a favore dell'Inter, che però non sfrutta nel migliore dei modi l'opportunità.

25' - Primo ammonito del match, il neo entrato Biraghi per una vistosa trattenuta su D'ambrosio.

22' - Probabilmente è stato Vidic a colpire il pallone di testa. Le immagini non chiariscono alla perfezione l'episodio. 

20' - Sugli sviluppi di un corner il pallone è finito sui piedi di Juan Jesu, che ha effettuato un bel cross, sul quale si sono avventati Icardi e Vidic quasi contemporaneamente. A Bizzarri battuto, il pallone è finito sul palo. Sfortunata l'Inter in questa situazione.

19' - PALO DI ICARDI!! INTER VICINISSIMA AL VANTAGGIO.

18' - Sono calati molto i ritmi, dopo un promettente avvio. 

16' - Sugli sviluppi del corner c'è stato uno scontro tra Medel e Cesar che è rimasto a terra, dolorante alla nuca. 

15' - Medel svirgola malamente il pallone, ragalando il primo calcio d'angolo del match al Chievo.

14' - Presenze illustri in tribuna: Grandi ex Inter come Toldo, Zamorano e Walter Zenga.

10' - Ancora l'Inter in fase offensiva. Conclusione di Brozovic dalla distanza terminata però sul fondo. 

8' - Brutta tegola per Maran, costretto ad effettuare subito un cambio. Nicolas Frey, infatti ha accusato un problema alla coscia destra ed è stato costretto ad abbandonare la partita; al suo posto è entrato Biraghi.

6' - Lampo dell'Inter con Guarin! Pallone recuperato da Palacio bravo nel servire Guarin il cui piatto destro però si è spento di poco oltre il secondo palo.

4' - Con personalità l'Inter sta cercando di far girare il pallone; il Chievo però non si lascia attirare nella trappola e resta fermo davanti ai sedici metri in attesa dell'Inter.

1' - Subito grande azione dell'Inter con Brozovic, Palacio e Guarin che però si è fatto trovare in offside. Bell'avvio dei neroazzurri.

1' - PARTITI! INIZIATA INTER - CHIEVO VERONA!

14.58 - Le squadre sono pronte a fare il loro ingresso in campo. Tutto pronto a San Siro; sta per iniziare Inter-Chievo!

14.50 - Sarà Marco Guida di Torre Annunziata a dirigere il match tra Inter e Chievo Verona.

14.45 - Squadre in campo per il consueto riscaldamento pre match. Molto carichi i ragazzi di Mancini. Sanno che oggi con una vittoria la stagione potrebbe prendere la giusta direzione verso l'Europa League.

14.35 - Non c'è una grande affluenza di pubblico per questo match, molto importante per entrambe le squadre: L'Inter, complice la sconfitta del Genoa potrebbe entrare in zona Europa League; mentre il Chievo vuole fare punti per blindare una salvezza sempre più vicina. 

14.30 - Maran si affida nuovamente al 4-4-2 con Meggiorini e Paloschi a formare il tandem offensivo. Radovanovic sarà il regista in mezzo al campo, affiancato dalla corsa di Izco a sinistra e Hetemaj a destra. Il quartetto difensivo sarà formato da Frey, Dainelli, Cesar e il grande ex Schelotto.

Chievo Verona: (4-4-2): Bizzarri; Frey, Dainelli, Cesar; Schelotto, Izco, Radovanovic, Hetemaj, Christiansen; Meggiorini, Paloschi. all. Ronaldo Maran 

14.20 - Ufficiale anche la formazione scelta da Rolando Maran per il suo Chievo: 

14.15 - L'unica novità rispetto alla formazione annunciata riguarda la difesa, con l'inserimento di Danilo D'ambrosio al posto di Santon. Confermato lo schieramento con il trequartista, che sarà ancora Hernanes dietro alle due punte Icardi e Palacio.

Inter: (4-3-1-2): Handanovic; D'Ambrosio, Ranocchia, Vidic, Jesus; Guarin, Medel, Brozovic; Hernanes; Palacio, Icardi. all. Roberto Mancini

14.10 - Ufficiale la formazione scelta da Roberto Mancini per la sua Inter: 

14.00 - Buon pomeriggio e benvenuti alla diretta scritta, live ed , di Inter - Chievo Verona. In diretta da San Siro, Alessandro Cicchitti e Vavel Italia, vi guideranno verso l'inizio di una delle gare di questo pomeriggio domenica di Serie A, per poi raccontarvi le gesta dei protagonisti. Live la Serie A 2014/2015 su VAVEL ITALIA. Che inizi lo spettacolo di Inter - Chievo!

Dopo la vittoria della Juventus sulla Samp, il pareggio scialbo tra Sassuolo e Palermo, ed il lunch-match tra Roma e Genoa, scenderanno in campo le squadre che si affronteranno alle 15.0o. Tra queste ci sono Inter e Chievo, due squadre dalle amibizioni totalmente diverse. La squadra di Maran ha ormai raggiunto la salvezza, ed in questo periodo sta ottenendo ottimi risultati, come il pareggio dell'Olimpico contro la Lazio. I nerazzurri dovranno quindi fare molta attenzione ai giocatori giallo-blu, che adesso giocano senza pressioni.

Diverse le ambizioni dell'Inter, che con cinque risultati utili consecutivi ha per l'ennesima volta rilanciato le proprie ambizioni europee (anche se l'approdo in EL significherebbe porre un freno ai sogni di mercato nerazzurri). Vittorie contro Verona, Roma ed Udinese, pareggi con Milan e Parma e tutto ad un tratto l'Europa League - complici le tre sconfitte consecutive della Fiorentina e le tre nelle ultime quattro della Samp - torna a portata di mano: sono soltanto 2 i punti che separano la banda Mancini dal sesto posto occupato dal Genoa che qualifica in Europa. Spostando il mirino più avanti diventano 3 le lunghezze dalla quinta posizione, attualmente in mano alla Sampdoria, sconfitta ieri sera dalla Juventus. Unica nota negativa, il calendario nerazzurro: dopo la vittoria sull'Udinese e la partita di oggi con il Chievo, l'Inter si giocherà tutto contro Lazio, Juve (per i bianconeri - quello con l'Inter - sarà l'impegno immediatamente successivo al ritorno della semifinale con il Real) e trasferta in casa del Genoa prima dell'ultima da giocarsi con l'Empoli.

Inter - L'Inter ritrova dal primo minuto Ranocchia e Juan Jesus, che hanno scontato contro l'Udinese la loro giornata di squalifica. Saranno quindi loro due a completare il reparto difensivo insieme a Vidic e Santon. A centrocampo Mancini mischia ancora una volta le carte, cambiando qualcosa rispetto alla vittoria di Udine. Gnoukouri, dopo aver sostituito nel derby Guarinl e Brozovic e con la Roma, dovrebbe tornare nuovamente tiolare, facendo reparto con Guarin e Kovacic. Ma occhio a Medel che insidia il giovane ivoriano. Davanti Hernanes è ancora una volta in vantaggio su Shaqiri. In attacco imprescindibile Icardi, al fianco del quale scalpita Podolski, ma è Palacio ad avere più chance di giocare dal primo minuto.

CHIEVO - Il 4-4-2 che ha garantito ai veneti quell'equilibrio necessario per un campionato più che positivo fino a questo punto, sarà più che confermato, con gli interpreti che non dovrebbero variare. Bizzarri sarà il portiere, con difesa formata da Frey, Dainelli, Cesar e Zukanovic, con Schelotto che potrebbe prendere il posto di Zukanovic. A centrocampo a partire da destra  ci saranno Izco, Radovanovic, Hetemaj e Birsa; questo centrocampo può tranquillamente variare verso il rombo qualora ce ne fosse bisogno. In attacco Meggiorini farà coppia con Paloschi.

Inter (4-3-1-2): Handanovic; Santon, Ranocchia, Vidic, Juan Jesus; Guarin, Medel, Kovacic; Hernanes; Icardi, Palacio. All.: Mancini 

Indisponibili: Jonathan, Dodò, Campagnaro, Andreolli

Chievo (4-4-2): Bizzarri; Schelotto, Dainelli, Cesar, Frey; Birsa, Izco, Radovanovic, Hetemaj; Paloschi, Meggiorini. All.: Maran

Indisponibili: Mattiello, Zukanovic

Live Inter - Chievo, Diretta Serie A

Mancini - "Domani sarà una partita delicata, il Chievo è in forma e ora sta bene. Dobbiamo far una grande gara per vincere, come i primi sessanta minuti di Udine. Decidiamo domani chi giocherà, anche Shaqiri e Podolski stanno meglio, non abbiamo problemi di scelte". "Domani è importante per capire se possiamo giocarcela per l'Europa, poi abbiamo altre partite non semplici. Sarà un bel finale, tutte le squadre possono giocarsi i posti restanti. Noi comunque siamo lì". "Sono felice che Podolski abbia fatto gol, è un professionista esemplare. Vidic è cresciuto fisicamente nell'ultimo mese, l'esperienza e le qualità le ha. Se uno si allena sempre bene può superare anche il problema dell'età. Prima forse aveva qualche problema fisico e non era al meglio della condizione".  "Zukanovic è un buon giocatore, ho letto che lo stiamo seguendo come tanti altri ma poi bisogna vedere, non so se alla fine arriverà". "Non c'è un solo giocatore, i più esperti come Palacio, Guarin, Medel mettono le loro qualità a favore della squadra e questo nelle ultime partite ci ha aiutato. In ogni caso le diffide di Hernanes e Palacio non influiranno, se verranno ammoniti giocheranno altri. La squadra lavorava bene anche prima di Inter-Parma, forse dopo i giocatori ci hanno messo qualcosa in più e si sono presi le responsabilità". "Da quando sono arrivato la stagione la definisco negativa perché le aspettative erano altre, volevamo arrivare in Champions, secondi o terzi. Certo se poi riusciamo ad arrivare quinti, visto come si era messa, è un buon risultato, ma le aspettative erano altre".

Maran Rolando Maran è intervenuto in conferenza stampa per presentare la sfida che vedrà il suo Chievo Verona affrontare l'Inter: "Sono curioso di vedere la squadra a San Siro perché sono convinto che ripeterà le ultime prestazioni. C'è grande voglia di finire alla grande la stagione, la determinazione e l'applicazione in allenamento è massima, non ho visto rallentare, anzi semmai è il contrario. Dobbiamo essere bravi a rendere difficile la vita agli avversari sapendo che lasciando il pallino del gioco all'Inter diventa tutto più difficile. Sono felice delle parole del presidente, al di là dei 10 anni pronosticati. Devo ringraziarlo per avermi messo nelle condizioni di lavorare al meglio da quando sono arrivato".

La sfida di domenica al “Meazza” vede di fronte Inter e Chievo per la ventiseiesima volta, con un bilancio di 15 vittorie nerazzurre, sei pareggi e quattro successi clivensi, ovviamente tutte disputate nella massima serie italiana. Il primo incontro risale alla stagione 2001/02, quando a Milano il Chievo vinse 2-1, con un pareggio (2-2) al Bentegodi. Nel campionato successivo troviamo una vittoria per parte, con entrambi gli incontri terminati sul 2-1. Dal 2003 fino alla retrocessione nel 2007 i gialloblù non riescono più a vincere, con un bilancio tutto a favore dell’Inter con cinque vittorie e tre pari.

Dopo l’anno di purgatorio nella serie cadetta, il Chievo torna in Serie A nel 2008 trovando un ko a Milano per 4-2 e un pareggio (2-2) tra le mura amiche. Dall’anno successivo lo scontro c’è sempre stato, vedendo il Chievo vincere due volte (2010 e 2014) e perderne otto, con un solo pareggio nella scorsa stagione. I gol segnati finora vedono l’Inter avanti di 45 contro le 26 realizzazioni della squadra veronese. All’andata i nerazzurri espugnarono il Bentegodi 2-0: ora le due compagini si ritrovano a cinque turni dalla fine dei giochi. Inter e Chievo si sono affrontate 12 volte a Milano, con i nerazzurri che si sono imposti per 8 volte, in 3 occasioni le due squadre si sono divise la posta in palio, mentre i gialloblu hanno espugnato l’ostico campo una sola volta.

L’Inter ha segnato in 24 dei 25 confronti di campionato giocati contro il Chievo (15V, 6N, 4L). Il Chievo invece non ha trovato la via del gol in cinque delle ultime otto partite giocate contro l’Inter in campionato. A San Siro in campionato il Chievo ha vinto solamente la prima partita giocata contro l’Inter, nel 2001: da allora otto vittorie nerazzurre e tre pareggi. Tre vittorie e due pareggi nelle ultime cinque giornate: l’Inter non ha ancora ottenuto sei risultati utili di fila in questo campionato.

L’Inter ha vinto l’ultima partita casalinga, giocata contro la Roma, dopo una serie di quattro gare senza successi interni (tre pareggi e una sconfitta). Il Chievo ha messo insieme due vittorie e due pareggi nelle ultime quattro giornate, nonostante abbia sempre segnato solo un gol a partita. Nelle ultime nove trasferte il Chievo non ha mai ottenuto lo stesso risultato per due partite consecutive – pareggio contro la Lazio nell’ultimo match esterno.

Martedì scorso contro l’Udinese, Lukas Podolski ha segnato il suo primo gol in Serie A, alla sua 13ª presenza in nerazzurro. Mauro Icardi ha segnato otto degli ultimi 16 gol casalinghi dell’Inter in campionato. Andrea Ranocchia ha segnato tre gol contro il Chievo in Serie A (compresa la sua prima e ultima rete nel massimo campionato): contro nessun’altra squadra ha realizzato più di un solo gol.

Riccardo Meggiorini, ex della partita, ha segnato tre reti contro l’Inter, sua vittima preferita in Serie A. Meggiorini ha partecipato attivamente a sei degli ultimi otto gol del Chievo (due reti, quattro assist). Per Alberto Paloschi partecipazione attiva in cinque delle ultime sette reti del Chievo in campionato, con quattro gol un assist.