Inter - Sampdoria, tavolo di mercato

Incrocio interessante sull'asse Genova - Milano, tanti tasselli da sistemare.

Inter - Sampdoria, tavolo di mercato
Inter - Sampdoria, tavolo di mercato

L'Inter cerca nel mercato "italiano" le giuste risposte. Dopo i contatti liguri con il Genoa di Gasperini - Perotti e Iago i giocatori finiti sotto la lente d'ingrandimento - l'attenzione si sposta sotto l'altra luce della Lanterna, a casa Zenga, alla corte di Ferrero.

La Sampdoria valuta alcuni profili in esubero in casa Inter - Andreolli, Nagatomo, Puscas - l'Inter sonda Eder, da tempo pallino di Mancini. Il brasiliano piace per duttilità, tecnica e spirito di sacrificio. Eder è idoneo al 4-3-1-2 come al 4-2-3-1, può fungere da spalla di Icardi, così come da esterno d'attacco, con compiti al contempo offensivi e difensivi.

In uscita, i nerazzurri ascoltano le richieste di Andreolli. Il centrale, rientrato a Milano dal Chievo, chiede spazio ed è pronto a lasciare i nerazzurri. Piace alla Sampdoria, ma tutto dipende dalla posizione di Silvestre.

Nagatomo è in partenza, l'esperienza all'Inter è al tramonto, Mancini punta su D'Ambrosio, Santon e in alternativa Juan, senza dimenticare possibili innesti provenienti dal mercato estivo.

Infine Puscas. Il talento della Primavera, già da tempo in odore di prima squadra, lanciato nella massima serie nella stagione da poco in archivio, può lasciare la Pinetina per accumulare esperienza a Genova. Alle porte un'operazione in stile Bonazzoli, con la Samp pronta a spendere per assicurarsi le prestazioni del ragazzo e l'Inter attenta a cautelarsi con un'opzione di ri-acquisto.   

Fonte Gazzetta.it