Mancini in vista dell'Aek: "Bello vedere tanto tifo. Mercato? C'è tempo"

L'allenatore dei neroazzurri ha parlato in mattinata al termine dell'allenamento mattutino effettuato nella sua Jesi. In serata il trasferimento ad Ancona per l'ultima amichevole contro l'Aek.

Mancini in vista dell'Aek: "Bello vedere tanto tifo. Mercato? C'è tempo"
Mancini in vista dell'Aek: "Bello vedere tanto tifo. Mercato? C'è tempo"

Protagonista in campo, con le prime prestazioni in amichevole non propriamente positive ed esaltanti, protagonista quasi sempre fuori dal terreno di gioco per le notizie legate al mercato. L'Inter di Roberto Mancini è sempre in primo piano: la trattativa per la cessione di Kovacic al Real Madrid ha movimentato la mattinata di Jesi (città natale del mister interista), dove la squadra è alle prese con il mini-ritiro in vista dell'amichevole contro l'Aek, in programma stasera ad Ancona. 

Dopo l'allenamento mattutino, Roberto Mancini è stato intervistato ai microfoni di 'Inter Channel' dove ha parlato dell'affetto dei tifosi iesini nei suoi confronti: "Fa sempre piacere vedere tutti questi tifosi accorsi per vederci, anche chi non tifa Inter penso che abbia piacere nel guardare da vicino grandi giocatori. La speranza è che un giorno una squadra marchigiana possa tornare in Serie A".

Campo, ma non solo. Il mercato sempre in primo piano per l'allenatore marchigiano, con gli ultimi quindici giorni che vedranno i neroazzurri protagonisti anche in entrata per rifinire l'organico e provare a colmare il gap dalle prime della classe: "Ci vuole ancora del tempo, ma sono fiducioso e contento dell'operato della società che si sta muovendo molto bene. La sessione si chiude il 31 agosto, sono sicuro che allestiremo una squadra competitiva".

Dopo una prima parte di pre-campionato fatta di molti esperimenti, stasera per Mancini sarà tempo di testare la vera forza della sua Inter, e per questo motivo in campo contro i greci dovrebbero scendere in campo tutti i migliori. Davanti al solito Handanovic, che presedierà la linea di porta, Juan Jesus verrà utilizzato sulla corsia mancina, con Montoya dalla parte opposta; al centro la nuova coppia Murillo-Miranda. In mediana, la linea a tre potrebbe essere formata da Kondogbia, Medel e, con ogni probabilità da Gnokouri, che fara spostare Brozovic leggermente più avanti, in qualità di trequartista. Jovetic ed Icardi di punta. 

Probabile formazione Inter (4-3-1-2): Handanovic; Juan Jesus, Murillo, Miranda, Montoya; Kondogbia, Medel, Gnoukouri; Brozovic; Icardi, Jovetic.