Inter, Icardi e Brozovic out con il Carpi

Esami questo pomeriggio per il bomber che in ogni caso dovrebbe essere tenuto precauzionalmente a riposo in previsione del derby. Confermata invece la distorsione alla caviglia destra per il centrocampista, pronto a lasciare il posto ad Hernanes nella sfida di domenica prossima.

Inter, Icardi e Brozovic out con il Carpi
Mauro Icardi, capocannoniere dello scorso campionato

La vittoria di San Siro contro l'Atalanta, oltre ad un rinnovato entusuasmo ed a tre punti importanti dopo un anonimo precampionato, ha lasciato in casa Inter anche una bella gatta da pelare a Roberto Mancini. Per la sfida contro il Carpi di domenica prossima, infatti, sono in forte dubbio sia Mauro Icardi che Marcelo Brozovic.

Il neo capitano, infatti, durante il riscaldamento della gara d'esordio, aveva accusato un fastidio al quadricipite della coscia destra. Tuttavia, Maurito aveva spinto per scendere in campo dal primo minuto. Decisione che, come confermato da Mancini al termine della gara, si è rivelata errata. Dopo soli 15' Icardi era stato costretto ad abbandonare il campo in favore di Stevan Jovetic, che ha poi portato i tre punti in pieno recupero. Oggi pomeriggio l'ecografia di rito stabilirà l'entità dell'infortunio, ma in ogni caso si presume che il bomber argentino salti la prossima partita, anche per aver tutto il tempo per recuperare in vista del derby di domenica 13 settembre.

Non sta meglio Brozovic, uscito zoppicante nei minuti finali a causa di uno scontro di gioco. la radiografia effettuata ieri mattina ha evidenziato un trauma contusivo distorsivo alla caviglia destra. Lesione scongiutrata quindi, ma anche per lui si prevede un' esclusione nella gara con il Carpi. Le condizioni del centrocampista croato, comunque, saranno valutate meglio nella giornata di domai, alla ripresa degli allenamenti.

Già problemi di formazione per Mancini, quindi. "Siamo in pochissimi", soprattutto davanti, aveva sottolineato il tecnico domenica sera e infatti, al netto di acquisti (Perisic, Lavezzi e Borini i nomi caldi) pronti per scendere in campo già domenica, dovrà affidarsi nuovamente al tandem composto da Palacio e lo stesso Jovetic, con il solo Rey Manaj pronto a subentrare. Il posto di Brozovic dietro alle punte, invece, dovrebbe essere occupato da Hernanes, ampiamente recuperato, con la conferma a centrocampo di Gnoukouri, che pure non ha convinto. Quasi nulle, infatti, le possibilità di vedere in campo Guarin, infortunato di lungo corso in casa nerazzurra, che ha sì superato i guai muscolari che ne hanno compromesso la preparazione, ma che ora dovrà rimettersi in pari con i compagni.