L'Inter cerca il bis contro il Carpi, parola d'ordine: vietato distrarsi

L'Inter affronta il Carpi nella seconda giornata del campionato, si cerca ancora il successo, senza Icardi e con Perisic non convocato, non c'è tempo per distrarsi

L'Inter cerca il bis contro il Carpi, parola d'ordine: vietato distrarsi
Stevan Jovetic, marcatore della prima giornata

Dopo l'esordio vittorioso, anche se non senza difficoltà, contro l'Atalanta, l'Inter se la vedrà con il Carpi, a Modena, per provare a portare a casa altri tre punti prima della pausa per le nazionali. 

Sfida inedita, quella di questa sera: mai infatti si sono affrontate Inter e Carpi, complice la prima promozione in Serie A per gli emiliani e la permanenza nella massima serie dei nerazzurri. 

Le due squadre arrivano a  questo appuntamento con sentimenti opposti: il Carpi torna in campo dopo il 5-2 subito a Marassi, non proprio l'esordio sperato, l'Inter invece, anche grazie ad alcuni rinforzi di mercato, vuole bissare il successo ottenuto alla prima giornata grazie al gran gol allo scadere di Jovetic

Carpi - Fabrizio Castori punta ad un cambio di modulo e schiererà probabilmente un 3-5-2. In porta, riconfermato Brick, mentre la difesa a tre sarà composta da Spolli, Bubnjic, Gagliolo; a centrocampo l'ex neroazzurro Wallace, Bianco (favorito su Porcari), Marrone, Fedele e Gabriel Silva; in attacco riconfermato Wilczek con Matos.

Inter - Roberto Mancini ha gli uomini contati, soprattutto in attacco, visto il forfait di Icardi e il nuovo arrivato Perisic che sarà disponibile solo dal derby. In difesa Handanovic in porta, Santon, Miranda, Murillo, Juan Jesus a completare il reparto con i due centrali che si sono messi in luce contro l'Atalanta. Centrocampo riconfermato con Guarin, Medel, Kondogbia; Hernanes trequartista mentre Jovetic e Palacio completano l'attacco. Brozovic sarà invece in panchina  visti i problemi  dopo il match scorso. 

I due allenatori non sottovalutano il match, Castori sa di dover ripartire al massimo perchè la salvezza è un obettivo che va conquistato in fretta, allo stesso modo Mancini sa che vincere fa morale e, nonostante la squadra non sia ancora completa, i passi falsi sono vietati e partite del genere nascondo sempre più insidie di quanto ci si aspetti. 

Il mister dei neroazzurri ha voluto infatti caricare al massimo i suoi per tenere alta la concentrazione e impedire distrazioni per non compromettere il cammino. Il tecnico degli emiliani ha invece cercato di riportare morale e fiducia dopo la batosta subita. 

Il match si giocherà allo stadio Braglia di Modea, ad arbitrare Davide Massa, l'inizio è alle 20.45. 

Probabili formazioni: 

Tutto pronto quindi per questa inedita sfida che impegnerà Carpi e Inter prima della pausa e, per entrambe, l'unico monito resta: vietato distrarsi