Trofeo Berlusconi: spazio alle seconde linee

Domani, alle ore 18, andrà in scena il consueto Trofeo Berlusconi, alla sua XXIV edizione. Quarto scontro tra Mancini e Mihajlovic, in questo "Derby di EXPO".

Trofeo Berlusconi: spazio alle seconde linee
Trofeo Luigi Berlusconi, XXIV edizione, ore 18 San Siro

Il derby di Expo, esattamente. Domani andrà in scena il quarto scontro tra Milan ed Inter di questa stagione. Le due squadre saranno domani sera, ore 18 stadio San Siro, impegnate nella ventiquattresima edizione del Trofeo Luigi Berlusconi.

Dopo l'ultimo scontro del 22 agosto 1992 (finì 1-0 per il Milan), le due compagini si ritrovano contro, in questo "derby degli esperimenti". Infatti i due tecnici daranno ampio spazio a chi fin'ora ha giocato poco e sperimenteranno nuovi moduli. Per quanto riguarda la sponda rossonera, Mihajlovic probabilmente schiererà tra i pali il giovane Donnarumma, in difesa Calabria sulla destra con Antonelli o Abate sull'out sinistro, coppia centrale con Mexes-Rodrigo Ely. A centrocampo spazio a De Jong con Josè Mauri e Poli. In attacco, vista la probabile assenza di Balotelli (forse in panchina), spazio a Luiz Adriano con Cerci. Alle loro spalle uno tra Honda o Suso.

Per quanta riguarda la sponda neroazzurra, Mancini ha ben in mente che fare: dare spazio alle seconde linee. Inter schierata probabilmente con un 4-2-3-1, con Carrizo tra i pali, da destra a sinistra Montoya-Juan Jesus-Ranocchia-Nagatomo (o D'Ambrosio). Centrocampo a due con il ritorno dal primo minuto di Kondogbia (nella sua posizione ideale), affiancato dal giovane Gnoukouri. Tridente, dietro il giovane Manaj, composto probabilmente da Ljajic-Palacio-Biabiany. Plausibile pure un 4-3-3 con Brozovic a centrocampo e Biabiany in panchina. Sarà un derby particolare, che darà spunti utili ai due tecnici: dalla condizione fisica, alla qualità del gioco espresso.