Inter: shopping turco

L'Inter guarda con attenzione al mercato turco, puntando alcuni talenti che stanno facendo bene in patria.

Inter: shopping turco
Oğuzhan Özyakup è uno dei pallini di Roberto Mancini

Il tempo passato in Turchia, al Galatasaray, deve aver lasciato un'impronta importante nell'animo di Roberto Mancini, il quale dopo aver voluto fortemente all'Inter i suoi due ex giocatori al Galatasaray, Alex Telles e Felipe Melo, continua ad avere desideri rivolti alla terra turca. Tre sono i nomi che Mancini ha evidenziato e che vorrebbe portare all'Inter: Oğuzhan Özyakup, Serdar Aziz e Ozan Tufan. Il primo è un trequartista che può giocare anche da mezzala e da ala, il secondo è un terzino che può fare anche da centrale difensivo, mentre il terzo è un mediano, ma può ricoprire tutti i ruoli centrali del centrocampo, anche il trequartista.

OGUZHAN OZYAKUP - In forza al Besiktas (103 presenze e 12 gol), classe '92, cresciuto nelle giovani dell'Az Alkmaar prima e dell'Arsenal poi, ha debuttato con i gunners in Carling Cup, due presenze per lui, senza però andare mai a segno. E' un giocatore che ha nel tiro e nel dribbling le sue armi migliori, oltre ad un buon piede per impostare. Predilige giocare come trequartista, ma si disimpegna con successo anche in altre zone di campo, all'ala o da centrocampista centrale in una mediana a tre. Molto duttile e quindi molto utile per Mancini, che potrebbe usarlo in tutti e tre i ruoli in dipendenza dal modulo che potrebbe scegliere in futuro, anche se per ora l'Inter non ha ancora uno schema stabile. Il suo valore si aggira attorno ai 15 milioni di euro.

SERDAR AZIZ- Terzino destro o difensore centrale, è il più "vecchio" dei tre, nato difatti nel 1990. Non è mai stato sotto i riflettori nonostante non sia più un giovanotto, ma quest'anno a suon di buone prestazioni con il Bursaspor si è guadagnato l'esordio con la nazionale maggiore e potrebbe fare sicuramente comodo a Mancini sia come terzino, vista l'imminente partenza di Montoya e Dodò, sia in uno schema a quattro difensori, sia in uno schema a tre difensori, che Mancini ha dimostrato di poter usare senza problemi. Il valore di mercato è inferiore ai 5 milioni di euro.

OZAN TUFAN- Il più piccolo dei tre, classe '95, giovanissimo, ma già nel giro della nazionale superiore. E' cresciuto nelle giovanili del Fenerbache, per poi trasferirsi al Bursaspor, nel quale ha esordito solo 17enne, guadagnadosi pian piano un posto da titolare nella squadra e stupendo tutti per le sue qualità, ottenendo 42 presenze e 3 gol. Stagione tanto positiva che il Fenerbache ha voluto riprenderselo. Neanche a dirlo è divenuto subito uno dei giocatori importanti della rosa. Il suo valore di mercato ruota attorno agli 8 milioni di euro.