Inter: il punto sul mercato

Facciamo un resoconto sulle mosse di mercato dell'Inter prima della pausa natalizia.

Inter: il punto sul mercato
Inter: il punto sul mercato

Manca una sola giornata prima della pausa natalizia, i motori del mercato interista sono semrpe accesi, sia in entrata che in uscita. Passiamo a farne un resoconto per prepararci a cosa ci potrebbe riservare il mercatto di Gennaio.

IN ENTRATA - L'Evening Standard di Londra ha lanciato una bomba in settimana: l'Inter starebbe provando a prendere Harry Kane. Ovviamente la notizia è da prendere con le pinze, sono solo voci e probabilmente neanche vere, sicuramente però una rappresentanza di Thohir è stata in Inghilterra recentemente. Nel frattempo la pista Pirlo è praticamente tramontata, il regista italiano resterà negli States.

Notizia invece più che fondata, è quella che parla di un triplo assalto interista a tre giocatori della Lazio, nello specifico: Candreva, Biglia e Cataldi. Per il primo, la destinazione interista è più che gradita, anche perchè a quanto pare i rapporti col presidente Lotito si sono incrinati nel recente passato. Lo stesso presidente però, non scende di prezzo. La sua richiesta è di 27 milioni, cifra che l'Inter non è disposta a sborsare per Candreva. Per Biglia e Cataldi il discorso è ancora più complicato. L'argentino ha un gran mercato e quindi l'Inter sarebbe costretta ad affrontare una gran concorrenza, oltre che una spesa onerosa, visto che anche il cartellino di Biglia si aggira attorno ai 20 milioni di euro se non oltre. Cataldi invece è più un'idea per Giugno, anche perchè Lotito non vuole privarsi di uno dei migliori talenti del settore giovanile biancoceleste.

Per Feghouli i contatti rimangono serrati, coi nerazzurri disposti ad offrire un contratto all'algerino di 2,5 milioni annui per quattro anni. Il Valencia sta ammorbidendo la sua posizione visto che ha avviato i contatti con Andrè Carrillo, ala peruviana in forza allo Sporting Lisbona, anche lui in scadenza di contratto come Feghouli, dunque l'Inter può ben sperare di portarsi a casa l'algerino.

Le voci di mercato su Icardi si fanno sempre più "squillanti", ma di questo parleremo meglio più avanti nell'articolo. Un suo possibile sostituto sembra essere Embolo, giovane svizzero dal gran talento che tanto sta piacendo alla "grande" Europa. Su di lui oltre all'Inter: Juventus, Real Madrid e Manchester United. Il prezzo del cartellino è sui 20 milioni. L'operazione resta, come detto, legata ad una possibile cessione di Icardi, ma ciò non toglie che i nerazzurri siano sicuramente fra le pretendenti più forti ed avantaggiate sullo svizzero. 

L'asse Inter-Bologna è molto vivo in questo periodo. Taider e Crisetig sono già al Bologna e presto arriverà anche Calleri, sempre via Inter, con i nerazzurri che si sono assicurati l'argentino del Boca per circa 12 milioni e lo lasceranno 6 mesi al Dall'Ara. A Giugno invece Diawara dovrebbe vestire nerazzurro, al momento è extracomunitario quindi l'Inter non può prenderlo subito, ma ha pronto già un quinquennale per il ragazzo.

IN USCITA - Le voci su Icardi sono concrete. In questi giorni è stato fatto registrare il gradimento da parte di Atletico Madridi in particolare, ma anche di Arsenal e Liverpool, L'Inter ha fissato il prezzo del cartellino a 45 milioni di euro, ma è un prezzo che andrà valutato meglio a Gennaio, anche osservando le prestazioni dell'argentino.

Per Ranocchia la vita in nerazzurro sta per finire, molto probabilmente a Gennaio andrà in prestito secco al Bologna, con lo stipendio pagando per intero dal club emiliano, si aspetta solo il sì del giocatore.

Per quanto riguarda Alvaro Pereira è ormai ufficiale il fatto che l'Estudiantes lo riscatterà, il giocatore è una pedina importante per la squadra argentina, che è disposto ad uno sforzo economico abbastanza importante per trattenerlo.

Si riapre anche la pista in uscita per Santon, che aveva cominciato alla grande la stagione, poi qualche panchina e un infortunio lo hanno penalizzato e adesso le voci su di lui si sono riaccese. In particolare la Fiorentina ha fatto un sondaggio per il terzino interista. A proposito di terzini, il Chievo ha chiesto Di Marco in prestito e l'Inter ci sta facendo più di un pensierino a riguardo. Dodò sembra destinato a tornare in Brasile, mentre Montoya potrebbe restare in nerazzurro dopo le ultime buone prestazioni fatte registrare, la scelta è sua. Infine Nagatomo è in uscita verso lo Schalke, a Milano potrebbe arrivare Jacopo Sala per sostituirlo.

Capitolo Gnoukouri. Ci sono su di lui: Chievo, Udinese, Frosinone e Cagliari. I più forti sull'ivoriano adesso sono i sardi, che cercano un sostituto per Dessena. Manaj invece non andrà nè al Genoa, nè tantome al Partizan Tirana, viva ancora la pista Frosinone e Chievo invece. 

Vidic a Gennaio andrà via, probabilmente all'Everton o al DC United. Nel frattempo il Besiktas ha fatto un sondaggio per Handanovic, ma lo sloveno è in procinto di rinnovare con l'Inter.

Infine l'Inter potrebbe fare un sacrificio di mercato per avere soldi da investire, visto che quelli della cessione di Alvarez dovrebbero arrivare solo a Febbraio. I due indiziati sono Guarin e Brozovic. Il primo ha una valutazione sui 10 milioni e un mercato abbastanza debole, mentre il croato è ricercato da mezza Europa, con un prezzo del cartellino slittato fino ai 20 milioni.