Lavezzi, Inter in pole? Potrebbe arrivare subito

Parti mai così vicine. Mancini gradirebbe molto il Pocho, quantità e classe, per puntare sul 4-2-3-1. Perde quota l'opzione Eder.

Lavezzi, Inter in pole? Potrebbe arrivare subito
Inter in pole per l'argentino del PSG

Lavezzi-Inter, mai così vicini. Piero Ausilio, come conferma l'edizione odierna della rosea, nell'incontro con l'agente dell'argentino Alejandro Mazzoni e l'intermediario Alessandro Moggi, avrebbe presentato un'offerta d'ingaggio triennale sulla base di 3,5 milioni con diversi bonus. Così voci vorrebbero pareggiata l'offerta del Chelsea degli scorsi giorni. Il Pocho gradirebbe la destinazione milanese per continuare la cariera e ri-approdare nella Serie A che lo ha lanciato tempo fa con la maglia del Napoli.

Ora l'ostacolo più alto è rappresentato dalla società del club parigino. Infatti il PSG, per un trasferimento immediato dell'argentino, vorrebbe una cifra molto vicina ai 4 milioni. Come afferma la Gazzetta dello Sport questa soglia sembrerebbe fragile, considerato che Lavezzi ha un contratto in scadenza giugno 2016 e quindi la possibilità di liberarsi a parametro zero. Si basa proprio su questo la strategia dei neroazzurri, che sta trattando formalmente in vista estiva, così da non poter dare la possibilità al club dello sceicco Al-Khelaifi di "scatenare" un'asta. Se poi entro fine mercato il club parigino dovesse abassare le proprie richieste, allora il club di Thohir cambierebbe strategia e Ezequiel Lavezzi potrebbe andare a rinforzare fin da subito la rosa della beneamata.

In queste ore l'Inter sarebbe in netto vantaggio su Chelsea (offerti 3 milioni d'ingaggio negli scorsi giorni), Barcellona e Liverpool, le altre pretendenti per l'acquisto dell'argentino.

Mancini sarebbe molto felice e di questo Thohir ne è a conoscenza. Il tecnico di Jesi reputa il Pocho l'elemento ideale per far fare il salto di qualità al suo reparto offensivo e a tutta la squadra per la corsa al posto Champions e al tricolore. L'offerta presentata dal club di Corso Vittorio Emanuele sarebbe, sempre secondo la Gazzetta dello Sport, molto vicina alle richieste dell'attaccante ex-Napoli e con un suo gradimento/assenso sarebbe molto più facile trattare con la dirigenza del club francese.

Ipotesi di un 4-2-3-1 per l'Inter, che così avrebbe l'esterno d'attacco tanto cercato. Classe e rapidità sulla fascia destra, con l'innesto dell'argentino. La Gazzetta ipotizza Perisic sulla sinistra e Lavezzi sulla destra nel ruolo di incursori e altri due tra Ljajic, Jovetic ed Icardi. Se la pista Lavezzi sembra prendere quota, si abbassano di conseguenza le probabilità di un aprrodo di Eder. Infatti con un possibile arrivo dell'argentino, l'Inter poi cercherebbe di rafforzare il centrocampo (sempre viva l'idea Soriano se Guarin partisse per la Cina).