Inter, Zanetti indica la strada: "Avanti con Mancini. Touré? È presto.."

Il vicepresidente neroazzurro ha parlato ai microfoni di Premium Sport: "Sabato toccherà a me entrare con la coppa nello stadio. Quando abbiamo vinto, abbiamo fatto un grande lavoro per vincere il titolo".

Inter, Zanetti indica la strada: "Avanti con Mancini. Touré? È presto.."
Javier Zanetti, flickr.com

"La prossima stagione ripartiremo con Roberto Mancini". Queste le parole di Javier Zanetti, intervistato da Mediaset Premium, sul futuro della squadra neroazzurra: "Abbiamo già una base, ma senza subbio servirà qualche rinforzo per migliorare la rosa attuale". Quel ritocco si chiama Yaya Touré?: "Il mister lo conosce benissimo, è un campione ma è presto. Prima dobbiamo capire cosa fare"

Zanetti ha proseguito spiegando com'è fare il vice presidente dell'Inter: "È una bella opportunità perché si impara molto. Dietro di questo c’è un grande lavoro". Poi è tornato a parlare di mercato, Medel: "È un giocatore molto importante per la nostra squadra, sia per le sue caratteristiche, sia per la sua personalità. Voci di mercato? Medel è felice con noi e noi siamo felici con lui". Invece sul possibile approdo alla Juventus di Javier Mascherano: "Nel caso il club bianconero aggiungerebbe un altro grande campione alla rosa di Allegri". 

Chiusura sul trionfo in Champions League la sera del 22 maggio 2010: "Momento fantastico. Il ciuffo spettinato? La faccia non era la mia”, poi: “Sarà un’estate di lavoro per tutta la società, vogliamo costruire un gruppo che vuole essere ancora protagonista pur dovendo stare attenti al Fair Play Finanziario. Speriamo di poter ambire a nuovi traguardi. Sarà un onore per Milano ospitare questa partita. Ci sarà un grande pubblico. Con Andrea uniremo la musica col calcio. Speriamo sia una festa per tutti."