Inter, Mancini: "Buona gara"

Il tecnico commenta la partita con il Real Salt Lake e introduce la sfida del week-end con il PSG.

Inter, Mancini: "Buona gara"
Foto: Inter.it

L'Inter di Mancini coglie una vittoria importante - specie dopo il pari senza reti con il Wattens e la sconfitta con il CSKA Sofia - nell'amichevole di Salt Lake City, contro la compagine locale del Real Salt Lake. Il tecnico, al termine, sottolinea i progressi di campo. Un test per valutare le soluzioni sperimentate nel corso delle sedute di Riscone di Brunico e Portland, per inserire in squadra i "nuovi", Erkin ed Ansaldi, per valutare l'evoluzione fisica. 

"È stata una buona gara. Abbiamo lavorato sui cambi di gioco, provando a fare le cose che dovevamo e migliorando la condizione contro un avversario che ha più minuti nelle gambe. Dovevamo verificare l'inserimento di Erkin e Ansaldi e muoverci un po' perché siamo ancora imballati". 

Di altro tenore la sfida domenicale con il PSG. Per l'International Champions Cup, l'Inter sfida l'undici di Emery, squadra, ovviamente, di altro spessore tecnico. I parigini sono all'alba di stagione, come l'Inter, la preparazione è dunque la medesima, nessuna differenza a livello di corsa. Da valutare la tenuta della squadra di fronte a solisti di rango superiore. 

"Sarà una partita diversa da questa perchè dal punto di vista della preparazione il Psg è al nostro stesso livello". 

In chiusura, Mancini elogia D'Ambrosio. Aldilà della splendida rete, un'ottima prova, a conferma della duttilità del ragazzo, impiegato nei primi 45 minuti in corsia e nella ripresa al centro della difesa al fianco di Ranocchia. 

"D'Ambrosio ha fatto bene come centrale, lui è un jolly e già l'anno scorso aveva dimostrato il suo valore contro la Juventus in TIM Cup". 

D'Ambrosio - Fonte: Inter.it
D'Ambrosio - Fonte: Inter.it

Lo stesso D'Ambrosio, intercettato a fine partita, racconta il momento nerazzurro. Fase delicata, perché da un accurato lavoro estivo dipende una stagione di successi. 

"È bello essere qui, siamo entusiasti. La preparazione è iniziata il 4 luglio, stiamo lavorando duramente per affrontare la stagione nel migliore dei modi. Siamo l'Inter e dobbiamo fare sempre il meglio".

Qualche considerazione anche sugli avversari. Squadra tonica dal punto di vista fisico, in grado di togliere respiro a un'Inter a corto di fiato, con gambe pesanti e idee in ritardo. Nessun problema, invece, sul fronte interno. La concorrenza non spaventa il difensore, tra Europa League, campionato e coppa nazionale, non manca l'occasione per conquistare la fiducia del tecnico. 

"Il Real Salt Lake è una squadra con ottimi giocatori, più avanti di noi nella preparazione. Era solo un'amichevole ma noi ci teniamo sempre a fare bene. Stiamo facendo allenamenti abbastanza pesanti ma oggi contava vincere per l'autostima. Loro correvano molto, hanno fatto una buona partita. Tanta concorrenza in rosa? Quest'anno avremo una competizione in più rispetto alla scorsa stagione quindi è giusto avere più opzioni". (Fonte Inter Channel)