Inter - Possibilità di vedere Medel in difesa. Non al 100% Banega dopo gli impegni con l'Argentina

Ci avviciniamo alla sfida di San Siro che vedrà l'Inter affrontare il Cagliari. Partita importante per dare una svolta alla stagione dopo le due sconfitte contro lo Sparta Praga e la Roma

Inter - Possibilità di vedere Medel in difesa. Non al 100% Banega dopo gli impegni con l'Argentina
Ever Banega con la maglia dell'Inter

Domani, alle 15.00, Inter e Cagliari scenderanno in campo al Giuseppe Meazza per affrontarsi nell'ottava giornata di campionato. 

de Boer ha ritrovato solo Venerdì i vari nazionali sudamericani: Medel, Murillo, Banega e Miranda. In particolare Murillo e Banega rischiano di non scendere in campo dal primo minuto, sebbene l'argentino sia fondamentale per il gioco dell'Inter e il colombiano non abbia alcun giocatore che possa sostituirlo. Andreolli e Ranocchia, infatti, sono entrambi ai box (il secondo andrà in panchina assieme all'altro acciaccato Felipe Melo, recuperato anche Nagatomo dopo la botta presa con il Giappone). Dunque cresce la possibilità di vedere Medel scalato in difesa al fianco di Miranda e Kondogbia davanti alla retroguardia in compagnia di Joao Mario, il quale ha recuperato del tutto dall'infortunio di qualche settimana fa e quindi potrà fornire una prestazione a pieno regime. Sulle fasce di difesa Santon e Ansaldi vanno verso la conferma, anche se l'argentino potrebbe rifiatare a favore di D'Ambrosio, non ci sono possibilità di vedere dal primo minuto il giovane Senna Miangue, nonostante le belle cose fatte vedere sia con la maglia nerazzurra che con quella dell'U21 belga in settimana. Miranda imprescindibile, non avrà alcun turno di riposo, è lui il pilastro della difesa nerazzurra.

Come detto, a centrocampo dovrebbero agire Medel e Joao Mario, a meno che il cileno non arretri sulla linea dei difensori, nel caso pronto Kondogbia. Sulle fasce confermati ancora una volta Perisic e Candreva. Il primo ha ammesso qualche mal di pancia in settimana, legato allo stipendio e al voler giocare la Champions League l'anno prossimo, l'italiano invece viene da un'ottima esperienza con la nazionale di Ventura, protagonista con due assist nel match contro la Macedonia. Gabigol parte ancora dalla panchina, il giovane brasiliano deve assimilare gli schemi tattici di de Boer. Banega dovrebbe agire da trequartista, se non dovesse farcela le soluzioni sono due: Eder al suo posto, oppure centrocampo a tre con Kondogbia, Medel e Joao Mario. A guidare l'attacco come sempre capitan Icardi, pronto a tornare al gol dopo essere rimasto a secco con la Roma.

PROBABILE FORMAZIONE: INTER (4-2-3-1) Handanovic; Ansaldi, Miranda, Murillo, Santon; Medel, Joao Mario; Candreva, Banega, Perisic, Icardi