Frank De Boer nel post partita di Inter-Torino

Orgoglioso della propria squadra, il tecnico olandese interviene ai microfoni di Premium Sport.

Frank De Boer nel post partita di Inter-Torino
Frank De Boer vittorioso quest'oggi - Fonte: inter.it

Partita delicatissima per l'olandese quest'oggi a San Siro e una vittoria che dà morale e fiducia per il futuro. La squadra è sembrata reagire, dopo la settimana "turbolenta" post sconfitta con l'Atalanta di domenica pomeriggio. Tra un nome e l'altro mister De Boer non si è mai tirato indietro, mettendoci sempre la faccia e continuando con la propria filosofia. 

Frank De Boer - Fonte: inter.it

Quest'oggi la squadra è sembrata più grintosa sin dall'inizio, con un atteggiamento corretto. In settimana il mister si è fatto sentire con il gruppo e sembra che qualcosa abbia fruttatto, ora si attende domenica per la ri-conferma di quanto di buono (ancora alcuni svarioni difensivi come sul gol di Belotti) visto questa sera.

Intanto il tecnico ai microfoni di Premium Sport si è detto orgoglioso dei suoi ragazzi e del loro atteggiamento:  "Normale che quando vieni da tre sconfitte consecutive devi vincere una partita. Oggi ho visto una squadra molto unita, è stata una bella prestazione. Sono molto orgoglioso dei miei giocatori, voglio vedere sempre questo. Abbiamo dato solo due-tre occasioni all'avversario per errori nostri, per il resto abbiamo controllato la partita e creato chance".

Prosegue con l'analisi sul supporto societario: "Il supporto della società è molto importante, ma comincia sempre dal nostro atteggiamento di squadra. Però non dobbiamo giocare così solo oggi, ma sempre: contro la Samp, contro il Southampton, tutti i giorni dobbiamo lavorare duro".

La squadra esulta al gol vittoria di Icardi su assist di Palacio - Fonte: inter.it

"Dopo tre sconfitte - spiega De Boer - diventa difficile, io posso solo lavorare sodo con tutto lo staff tecnico che è stato vicino ai giocatori. Ho molta fiducia nella squadra e anche i tifosi stasera ci hanno sostenuto, sono molto contento".

L'azione costruita dalle retrovie con qualche "brivido" di troppo: "Voglio costruire sempre il gioco da dietro, ma bisogna capire quando ci si riesce e quando no. Nel primo tempo abbiamo dato qualche piccola occasione all'avversario. Per me è importante giocare con coraggio, questa è la mia filosofia. Bisogna giocare la palla da dietro e creare occasioni, oggi abbiamo giocato così: sono molto contento e orgoglioso della squadra".

Consueta domanda sul non inserimento di Gabriel Barbosa quest'oggi: "Il suo tempo arriverà sicuramente, ma siamo in un momento difficile e lui non è abituato a giocare a questi ritmi. Sta lavorando e si sta allenando bene, è solo questione di tempo. La mia situazione ora è più stabile? Un po'. Bisogna sempre vincere la partita, ma per me è importante come si vince. Oggi ho visto una squadra che mi piace molto, è un passo avanti per noi ma con la Samp non voglio dei passi indietro".

L'esultanza di Mauro Icardi - Fonte: inter.it

Chiusura concentrata sulla prestazione del capitano Mauro Icardi: "È un giocatore fantastico, ha dato sempre l'esempio alla squadra. Sappiamo la storia del libro, ma in allenamento e in partita ha dato sempre il 100%".

Intervista rilasciata a Premium Sport e riportata da FcInternews.it