Inter, la ricetta di De Boer: "Società unita e fiducia in questa squadra"

L'allenatore olandese dell'Inter parla del momento delicato in casa nerazzurra, nonostante l'ultimo successo sul Torino.

Inter, la ricetta di De Boer: "Società unita e fiducia in questa squadra"
Frank De Boer, corriere.it

Il successo sul Torino forse gli ha salvato la panchina, ma a sentire parlare Frank De Boer non si notano nell'olandese particolari ansie rispetto alla propria posizione. Certo l'ex tecnico dell'Ajax è consapevole che in questo momento numeri e risultati non gli sorridono, ma sembra forte la convinzione di sapere come uscire da questa situazione.

In un'intervista concessa a Premium Sport, De Boer illustra quelle che sono le strade che l'Inter deve seguire da qui in avanti: "Ho sempre fiducia nella mia squadra. Abbiamo iniziato bene altre partite, ma ieri durante i 90 minuti ho visto un' Inter molto disciplinata, che ha creato molto e non ha lasciato molte occasioni. Abbiamo dominato, così voglio vedere giocare i miei. Thohir ha molta fiducia nell'Inter, dobbiamo continuare così. Lui è sempre molto positivo, io se posso lo aiuto." Un modo efficace può essere quello di vincere, come accaduto ieri sera a San Siro contro il Torino di Mihajlovic: "Le cose si fanno difficili quando si perdono tre gare di fila, ma quando non si possono cambiare certe cose diventa dura. Ieri eravamo molto più tranquilli, la squadra ha dato un ottimo segnale a tutti e questo voglio vederlo sempre."

Il destro vincente di Icardi contro il Torino, tuttosport.com
Il destro vincente di Icardi contro il Torino, tuttosport.com

La prossima gara contro la Sampdoria, però, sembra essere un altro esame per De Boer: "Ho cominciato qui con un progetto e una filosofia e sono convinto che la mia filosofia è buona. Però abbiamo cominciato in un momento difficile, lo sappiamo tutti. In alcuni momenti abbiamo giocato bene, poi quando non siamo stati tranquilli le cose non sono andate bene. Ma se crediamo al progetto i risultati arrivano. Ho sempre creduto nella squadra. Dobbiamo capire che non siamo solo singoli giocatori, ma un'intera rosa che deve giocare insieme. E quando facciamo così i risultati possono arrivare con chiunque. Abbiamo visto con la Juventus, a tratti anche con la Roma dove potevamo anche vincere. Possiamo giocare molto bene ma solo uniti."

De Boer parla anche della situazione che si è creata nelle scorse settimane intorno a Mauro Icardi e all'opportunità o meno di levargli la fascia da capitano dell'Inter. Pace fatta con tutti?: "Per me sì; ho sempre avuto fiducia in lui, in allenamento ha sempre dato buoni segnali lavorando duro. Questo voglio dal mio capitano, che sia un esempio. Ieri ha fatto come sempre." A proposito dei tifosi che sembra siano dalla sua parte: "Mi piace questo sentimento, è normale. Quando vivi momenti difficili, il tifoso lo riconosce ma al tempo stesso vede che facciamo buone cose. Mi piace."