Inter, incontro con Gianfranco Zola. C'è anche lui con Pioli e Marcelino

La dirigenza nerazzurra vede anche l'ex trequartista del Cagliari, nome a sorpresa per il post De Boer in panchina.

Inter, incontro con Gianfranco Zola. C'è anche lui con Pioli e Marcelino
Gianfranco Zola, sardiniapost.it

Un nome a sorpresa, tenuto nascosto fino a questo momento, ma emerso in maniera inconfutabile in queste ore. L'Inter valuta anche l'opzione Gianfranco Zola per la propria panchina, un profilo italiano come quello di Stefano Pioli, ma con un'esperienza diversa da quella dell'ex allenatore della Lazio.

C'è stato un incontro a Milano fra Zola e la dirigenza nerazzurra e nel corso di questa prima chiacchierata si sarebbe esplorata la possibilità di far diventare Magic Box il successore di Frank De Boer sulla panchina dell'Inter. Possibile che nelle prossime ore ci siano altri contatti fra le parti, mentre sia Pioli che Marcelino sono in attesa di notizie. L'ex allenatore della Lazio sembra abbia perso un po' di quota, ma resta comunque un candidato solido che la società nerazzurra valuta con molta attenzione. Anche con lui nelle scorse ore c'è stato un incontro, con Pioli rientrato dagli Stati Uniti proprio per questo motivo, faccia a faccia che non ha portato ad alcuna scelta definitiva. Ora Pioli attende di avere indicazioni, in un senso o nell'altro, ma inevitabilmente le prossime ore potrebbero essere ancora di attesa.

Marcelino, corrieredellosport.it
Marcelino, corrieredellosport.it

La stessa situazione di Marcelino, con l'ex allenatore del Villarreal che, invece, ha visto aumentare il gradimento in seno all'Inter nella giornata di ieri e anche nelle scorse ore. Tanto è vero che dopo l'appuntamento di ieri ne è stato fissato un altro nel pomeriggio di oggi. Il motivo è legato al fatto che durante il primo colloquio in Cina era notte fonda e all'Inter vogliono che siano tutte le anime della nuova società a prendere questa decisione. Si intensificano, poi, le voci di un ruolo di consulenza diretta in questa scelta di Kia Joorabchian, potente agente e procuratore. Nessuno, però, dei nomi in corsa è stato direttamente proposto da lui. Attenzione, infine, ad un possibile scenario in cui potrebbero rientrare sia Marcelino che Zola: il primo capo allenatore, con il secondo a fargli da vice, con l'idea di essere tramite ideale fra lo spagnolo e la squadra. Un nome italiano con una grande esperienza internazionale. Ore frenetiche di consultazione in casa Inter. La scelta del prossimo allenatore sarà fondamentale probabilmente per il prosieguo di questa stagione.