Inter, è Biglia il primo nome chiesto da Pioli per il mercato di Gennaio

Il nuovo allenatore dell'Inter avrebbe già chiesto a Suning di provare a prendere il centrocampista argentino.

Inter, è Biglia il primo nome chiesto da Pioli per il mercato di Gennaio
Lucas Biglia, corrieredellosport.it

Stefano Pioli è arrivato da poche ore sulla panchina dell'Inter e ancora deve essere presentato in maniera ufficiale in conferenza stmapa e dirigere il primo allenamento ad Appiano Gentile. Eppure sembra già che il nuovo allenatore nerazzurro abbia già fatto alcuni nomi da portare a Suning in vista del prossimo mercato di Gennaio.

Non sorprende molto, allora, il fatto che uno dei giocatori che emerge in queste ore è quel Lucas Biglia così importante nella Lazio di Pioli. L'argentino è pedina fondamentale anche per Simone Inzaghi che nelle ultime settimane si è spinto a definirlo il migliore in Italia nel proprio ruolo. Una frase che sottoscrive anche Pioli a quanto pare, pronto a puntare su di lui anche per costruire il proprio progetto di Inter. Se anche dovesse effettivamente partire un tentativo con la Lazio di sicuro ci si dovrebbe confrontare con la volontà del presidente biancoceleste Lotito, mai facile da ammorbidire e convincere su determinate idee. In casa Inter ancora ci si ricorda la fatica per portare in nerazzurro Hernanes qualche stagione fa, acquisto completato grazie ad una trattativa molto serrata e complicata. Uno scenario non impossibile da immaginare anche per Biglia.

Eppure qualche piccolo spiraglio potrebbe esserci. Sull'importanza di Biglia per la Lazio non ci sono dubbi, qualche incertezza in più invece arriva sul fronte del rinnovo del contratto con i biancocelesti per l'ex Anderlecht. In questo momento Biglia va in scadenz a Giugno 2018 con un accordo da 1,4 milioni di euro all'anno. L'entourage dell'argentino aspetta una telefonata dalla società, al momento non ancora arrivata, dove chiederà un adeguamento tra i 2,5 e i 3 milioni di euro a stagione. Una richiesta importante e interessante sarà capire quella che sarà la reazione di Lotito e Tare a questo tipo di richiesta. In caso di muro contro muro l'Inter e Suning sarebbero pronti ad inserirsi con forza. La possibilità economica dei nuovi proprietari non è in dubbio, così come il gradimento di Pioli per il giocatore. Una situazione in evoluzione, con possibili sviluppi già nelle prossime settimane.