Inter, Pioli è carico: "Faremo di tutto per tornare a vincere. La squadra si è messa subito a disposizione"

E' carico ed entusiasta Stefano Pioli, neo allenatore interista pronto ad intraprendere l'avventura sotto la Madonnina. Alla ripresa lo aspetta il Derby con il Milan, ma Pioli è fiducioso: "Adesso conta prendere confidenza con l'ambiente e le persone che ci lavorano". L'obiettivo è chiaro: "la nostra concentrazione e il nostro impegno saranno finalizzati a riportare l'Inter dove merita".

Inter, Pioli è carico: "Faremo di tutto per tornare a vincere. La squadra si è messa subito a disposizione"
Steven Zhang e Jun Liu insieme a #Pioli nel suo primo giorno ad Appiano. Fonte foto: inter.it

Lo spirito è quello giusto. L'atteggiamento e le idee anche. Il primo giorno di Stefano Pioli nel quartier generale dell'Inter, ad Appiano Gentile, è stato più che positivo. 

Completata con successo la scelta del nuovo allenatore, la squadra nerazzurra, ha abbandonato la soluzione Vecchi per passare alle istruzioni dell'ex tecnico di Parma, Bologna e Lazio. Pioli, accolto favorevolmente da critica e tifosi, ha subito avvertito un clima amichevole nei suoi confronti. Un clima che lo ha aiutato ad immedesimarsi il più possibile all'interno dell'ambiente nerazzurro. 
Ad attendere Pioli, già a lavoro sul campo con quelli che sono i resti della rosa nerazzurra, sono stati Steven Zhang e Jun Liu; il primo approccio, decisamente positivo, ha portato il tecnico anche ai microfoni del canale tematico interista. 
Proprio da Inter Channel infatti, arrivano le prime parole di Stefano Pioli come allenatore dell'Inter: "Ci aspetta un lavoro importante, soprattutto di qualità perché siamo l'Inter, e abbiamo le qualità per fare bene".

Dopo aver rotto il ghiaccio, Pioli passa all'attacco. L'Inter non è nella posizione sperata, ma il suo compito è chiaro: "La situazione non vede l'Inter in una posizione che le compete e la nostra concentrazione e il nostro impegno saranno finalizzati a riportarla dove merita". Nonostante il campo, San Siro e i tifosi nerazzurri siano ancora lontani, Pioli sente già una forte emozione: "Sono veramente contento, orgoglioso e carico per iniziare nel modo migliore questa nuova avventura. Adesso conta prendere confidenza con l'ambiente e le persone che ci lavorano". Poi aggiunge un punto decisivo, dato che con De Boer spesso si era andato a criticare l'atteggiamento del gruppo:  "I giocatori si sono messi subito a disposizione".
In chiusura, Pioli ricorda il passato da tifoso nerazzurro: "Bologna-Inter è stata la mia prima partita da ragazzino, in famiglia eravamo tutti interisti e sono cresciuto col coro dedicato a Beccalossi e Pasinato. La mia professione mi ha portato altrove ma la fede è quella".

L'ultima, per i tifosi, non lascia spazio ad interpretazioni: "Posso solo dire che dei tifosi dell'Inter conosco la passione e la società è gloriosa. Faremo di tutto per giocare un calcio piacevole e soprattutto vincente".