Candreva-Pioli, l'ala calma le acque

Dopo l'ottima prova contro il Liechtenstein, coronata anche da un gol, Antonio Candreva torna sulla questione Pioli e più in generale su quella Inter, rassicurando l'ambiente riguardo al rapporto con il neo-tecnico

Candreva-Pioli, l'ala calma le acque
Candreva in procinto di abbracciare Belotti dopo il gol

Probabilmente Antonio Candreva avrà pensato fosse uno scherzo la nomina di Pioli a nuovo allenatore dell'Inter. Pioli, proprio quello Stefano Pioli che lo ha fatto allontanare dalla sua Lazio, complice uno screzio riguardante la fascia da capitano che il numero 87 tanto desiderava, e meritava, ma che fu data a Lucas Biglia, molto probabilmente anche come tattica per evitare una possibile partenza dell'argentino. Colmo del colmo? Il regista della Lazio sembra essere proprio il primo desiderio espresso da Pioli ad Ausilio per Natale. 

Tutto ciò comunque non sembra aver scosso Antonio Candreva, il quale ha offerto una più che buona prestazione contro il Crotone, quando l'ingaggio di Pioli era ormai cosa già fatta, ripetendosi poi in nazionale, con la ciliegina sulla torta rappresentanta dal gol. Gol che gli manca ancora in campionato, strano per uno come lui che ci abituato ad un bottino di una decina di gol all'anno e che per ora è fermo a quota uno, segnato in Europa League contro il Southampton, valevole quei tre punti che molto probabilmente non basteranno ai nerazzurri per conquistare la qualificazione, anche se matematicamente ancora nulla è detto. 

Pioli si complimenta con Candreva | Goal.com
Pioli si complimenta con Candreva | Goal.com

Al termine del match di qualificazione per i mondiali contro il Liechtenstein, Candreva ha rilasciato qualche dichiarazione riguardante Pioli e l'Inter ai microfoni della Rai"Con Pioli è assolutamente tutto ok. Ci sono troppe cose che vanno oltre, che si dicono, che si scrivono e che si ascoltano. C’è da preparare un campionato sperando che da domenica ne inizi uno nuovo, perché ci aspettiamo grandissimi traguardi. Quindi da mercoledì si pensa all’Inter, si azzera tutto si va avanti".

Lo stesso tecnico dell'Inter ha più volte ribadito che non ci sono problemi con l'esterno della nazionale azzurra, volgendo la sua attenzione solo ed esclusivamente sul fare bene con la sua nuova maglia: "Ho sempre creduto e sempre pensato che fosse un grande professionista. E sono sicuro che lui darà il massimo per questa causa. Antonio sta facendo bene, l'ho sempre stimolato, è già un grande giocatore e da lui mi aspetto tanto. Anche di più di quanto ha fatto finora, che non è poco".

Al ritorno dalla nazionale Pioli aspetterà Candreva alla Pinetina, testa al derby di Milano, dissapori dimenticati e uniti per risollevare le sorti dell'Inter.