Inter: 3-4-2-1 e il rilancio di Perisic

Il croato pronto ad agire alle spalle di Icardi, Melo o Kondogbia in mediana.

Inter: 3-4-2-1 e il rilancio di Perisic
Foto: Inter.it

L'Inter continua a lavorare in vista dell'impegno domenicale. All'ora di pranzo - al Mapei Stadium - incrocio con il Sassuolo di Di Francesco. L'allenamento di ieri conferma le prime impressioni, si prosegue sulla falsariga delle ultime esibizioni, con qualche necessario accorgimento. Difesa a tre, per la terza gara consecutiva. Il rientro di Ranocchia - trauma toracico nelle scorse settimane - consente a Pioli di sfogliare la margherita di difesa. Ballottaggio in essere tra Ranocchia e D'Ambrosio, schierato sul centro-destra nella sfida con il Genoa. Come riporta la Gds in edicola oggi, in caso di ritorno nell'undici di Ranocchia, corsa a tre sull'esterno, con D'Ambrosio in corsa per una maglia a sinistra con Nagatomo ed Ansaldi, di nuovo arruolabile dopo il turno di squalifica. L'ex Zenit e Genoa appare in vantaggio. 

Foto: Inter.it
Foto: Inter.it

Cambia qualcosa, invece, in mediana. Pioli si cautela per non concedere eccessivo spazio. In attesa di assimilare al meglio i dettami e di crescere in fiducia ed autostima, spazio a un mastino in grado di reggere l'urto in fase di non possesso. Si riparte dall'ingresso di Melo nella gara con il Genoa. Punto di equilibrio, con un'Inter decisamente più quadrata. Domenica, tocca ancora al brasiliano, o in alternativa a Kondogbia, giocatori di impatto fisico, utili ad impedire un eccessivo sbilanciamento. Brozovic parte al fianco di un interditore per velocizzare la manovra, Joao Mario si alza sulla trequarti per accendere il pressing e supportare gli avanti. 

Nell'albero di natale nerazzurro, risale Perisic, ai box di recente per scelta tecnica. Eder torna a sedersi in panchina, il croato accentra il suo raggio di azione, agendo quasi da seconda punta, pronto a sfruttare i movimenti di Icardi. A completare l'undici Candreva, esterno di centrocampo, con compiti quindi anche di copertura. 

Come si può notare nell'immagine sottostante, una formazione malleabile, specie in fase di non possesso. Ansaldi può scivolare sulla linea di difesa, Perisic arretrare in mediana. Una sorta quindi di 4-4-1-1 (o 5-4-1) in ripiegamento.