Inter, la strada di Eder: "Puntiamo alla qualificazione in Champions League"

Eder, a segno anche nella gara contro il Pescara a San Siro, ribadisce le ambizioni dell'Inter da qui a fine campionato.

Inter, la strada di Eder: "Puntiamo alla qualificazione in Champions League"
Eder, sportal.it

Contro il Pescara è arrivata un'altra vittoria, rotonda e convincente e fra i protagonisti del successo sulla squadra di Oddo in casa Inter c'è stato anche Eder. L'attaccante ha trovato la seconda gioia personale in poche settimane e pure lui con Stefano Pioli sta mettendo a posto le proprie cifre e le proprie statistiche. Nonostante i suoi minuti di utilizzo continuino a non essere tantissimi. Ora però l'Inter gira e allora tutti hanno in testa lo stesso obiettivo.

E' proprio Eder a ribadirlo al termine della sfida contro il Pescara di Oddo: "Il segreto è il lavoro e il sacrificio e io do sempre il 100% per farmi trovare pronto. Mi gioco un posto con Perisic, un grande giocatore che sta facendo molto bene. In una grande squadra la concorrenza è inevitabile,ma sento la fiducia di Pioli ed è questo ciò che conta. Sette risultati utili di fila sono una bella marcia e non è facile in Italia.L'obiettivo della squadra non cambia. Adesso siamo quarti e puntiamo a un posto in Champions League. La prossima avversaria di campionato è la Juventus che va rispettata per tutto quello che ha fattoi in questi anni, ma noi siamo pronti per giocare la nostra partita. Ma prima c'è la Coppa Italia e la Lazio e noi vogliamo passare il turno. Icardi? E' bello vedere Mauro venire a festeggiarmi: è un attaccante che segna e fa segnare."

La settimana in arrivo per l'Inter sarà impegnativa, ma potrebbe rappresentare un'ulteriore spinta che a quel punto potrebbe portare davvero la squadra e tutto l'ambiente ad un altro tipo di consapevolezza. La Lazio in Coppa Italia e poi la trasferta di Torino contro la Juventus di Massimiliano Allegri. Pioli non vuole lasciare nulla per strada, Eder e tutto il gruppo nerazzurro sembrano essere pronti a seguirlo. In questo periodo intenso sarà importante il contributo di tutti e da questo punto di vista sono diversi i giocatori che se anche meno utilizzati stanno dando delle risposte all'altezza.