Asse Inter - Suning: Sainsbury il sostituto di Ranocchia

L'Inter cede Ranocchia all'Hull City e individua il sostituto: si tratta di Sainsbury, centrale proveniente dallo Jiangsu Suning.

Asse Inter - Suning: Sainsbury il sostituto di Ranocchia
Photo by " Gianluca Di Marzio"

Dopo aver formalizzato la cessione in prestito di Ranocchia all'Hull City, l'Inter ha già individuato il sostituto. Si tratta di Trent Sainsbury, centrale australiano classe '92 proveniente dallo Jiangsu Suning, altra squadra di proprietà della milionaria cordata cinese. Come scritto nel comunicato ufficiale, il difensore si trasferisce all'Inter con la formula del prestito gratuito fino a giugno 2017. Una mossa intelligente da parte del club cinese che ha deciso di parcheggiare il ragazzo in Italia per liberare un posto nel caso in cui dovesse sbarcare qualche altro top player dall'Europa. Il mercato in Cina chiude a fine febbraio, e non è da escludere qualche colpo in entrata. 

"F.C. Internazionale comunica di aver raggiunto un accordo con il Jiangsu Suning per l'arrivo a titolo temporaneo di Trent Lucas Sainsbury. Il difensore australiano classe 1992 si trasferisce in nerazzurro fino al 30 giugno 2017".

Un rinzorzo "casalingo" e senza scomodarsi più di tanto. Ecco uno dei tanti vantaggi della proprietà Suning, pronta a far rivivere l'atmofera europea all'australiano. Dopo l'esperienza in patria con i Central Coast Mariners, il trasferimento in Olanda, allo Zwolle, dove ha collezionato solamente 34 presenze e 1 gol. Nel 2013 è stato premiato come giovane australiano dell'anno, e due anni più tardi ha alzato al cielo una Coppa d'Olanda con lo Zwolle e il titolo di Campione d'Asia con i Socceroos, soprannome della nazionale australiana nella quale è ancora presente tutt'oggi. 

Rinforzo? Più che altro è un favore. Il suo altalenante passato non lo aiuta di certo, e dovrà meritarsi la conferma in nerazzurro. Sarà difficile vederlo in campo, soprattutto ora che Pioli ha finalmente trovato la giusta quadratura. L'importante è mettersi a disposizione e, in caso di necessità, il tecnico potrà puntare anche su di lui. Fisicamente potrebbe essere il sostituto di Miranda, ma dovrà mettercela tutta per mettersi in mostra.