Inter - Missione in Germania per Ausilio. Si accelera per Schick...ma non solo

Il mercato dell'Inter è già caldo per gennaio. Piero Ausilio all'opera per portare nuovi talenti alla Pinetina, su tutti spicca il nome nuovo di Henrichs.

Inter - Missione in Germania per Ausilio. Si accelera per Schick...ma non solo
Benjamin Henrichs con la maglia del Bayer Leverkusen | The Sun

Dopo un mercato di gennaio fatto per lo più di uscite (Ranocchia, Jovetic, Felipe Melo, Zonta, Gnoukouri, Miangue) e con un solo reale acquisto, ovvero Gagliardini, affiancato da un'operazione più di marketing e per fare un favore al Jiangsu (squadra cinese gestita dal gruppo Suning) che altro legata a Sainsbury, l'Inter torna a fare la voce grossa in entrata. 

Nell'ultimo periodo Ausilio è stato in Germania. Viene subito chiaramente da pensare all'operazione legata a Ricardo Rodriguez, terzino sinistro svizzero che l'Inter insegue da un po' e che a gennaio è stato molto vicino al trasferimento in nerazzurro, salvo poi posticipare il tutto ai mesi estivi. L'idea di Ausilio è quello di far leva sulla clausola rescissoria che Rodriguez ha nel contratto e che corrisponde a 22 milioni. Una cifra non troppo alta se si pensa ai prezzi del mercato di oggi nel calcio, soprattutto per il valore del giocatore, un terzino moderno capace di coprire entrambe le corsie e soprattutto dotato di un ottimo piede, che lo portano ad essere uno specialista dei calci piazzati sia con il Wolsfburg che con la nazionale svizzera, di cui è titolare inamovibile e con la quale ha disputato gli ultimi Europei in Francia. L'offerta attuale dell'Inter è di 15 milioni più 4 di bonus, ora si attende una risposta dal Wolsfburg, visto che il giocatore ha già espresso una preferenza per il trasferimento a Milano. L'altro terzino che l'Inter sta visionando in Germania è Benjamin Henrichs, giovane talento tedesco del Bayer Leverkusen, classe '97, impiegabile su entrambe le fasce e anche come mediano o mezzala. Un giocatore polivalente e soprattutto uno dei talenti più in vista del calcio europeo. La disputa per assicurarsi il giocatore ha più contendenti, ma l'Inter ha sondato sul campo e tiene gli occhi ben puntati sul talentuoso tedesco, il quale ha un contratto fino al 2020 col Bayer Leverkusen. 

Rodriguez in scivolata su Coman | 101 Great Goals
Rodriguez in scivolata su Coman | 101 Great Goals

In Italia invece il desiderio è sempre rappresentato dalla suggestione Kostas Manolas. I rapporti fra la Roma e il greco non sono idilliaci, ma è un discorso che si aprirà, forse, nel mese di giugno, siccome i giallorossi non vogliono parlarne al momento.

Ma l'Inter sta lavorando molto in sinergia con la Sampdoria. Le due squadre hanno sempre avuto un ottimo rapporto di mercato, vedi le ultime operazioni legate ad Icardi ed Eder, oppure a Ranocchia, Dodò ed Alvarez. Nelle mire di Ausilio c'è soprattutto Patrik Schick. La giovane punta ceca sta stupendo tutti in Serie A per il numero di gol fatti rispetto alle poche opportunità che Giampaolo gli ha dato fino ad ora dal primo minuto, preferendogli quasi sempre Quagliarella. Si era parlato di un incontro avvenuto fra Ausilio e l'entourage del giocatore, ma la notiza è stata smentita. C'è invece conferma riguardo ad un prossimo incontro fra le due società per la settimana prossima. Il piatto forte sarà sicuramente Schick, ma per contorno - e che contorno - si discuterà anche di Torreira, Muriel e Skriniar. Anche questi ultimi tre sono nella lista dei desideri del ds Ausilio. Sono fattibili soprattutto le operazioni riguardanti Torreira e Skriniar, prezzi contenuti per due giovani, in particolare il primo, che stanno facendo molto bene. Per Muriel invece la richiesta di Ferrero è di quasi 30 milioni, prezzo molto alto, in particolare se si pensa a quello relativamente più basso di Schick che piace di più alla dirigenza nerazzurra.

Patrik Schick esulta dopo un gol | sampnews24
Patrik Schick esulta dopo un gol | sampnews24