Inter, Pioli in conferenza: "Terzo posto? Non dobbiamo porci limiti"

Le parole del tecnico neroazzurro in conferenza stampa: "Non è il momento di fare bilanci, dobbiamo rimanere concentrati e pensare alle 9 gare che ci aspettano".

Inter, Pioli in conferenza: "Terzo posto? Non dobbiamo porci limiti"
Inter, Pioli in conferenza: "Terzo posto? Non dobbiamo porci limiti"

Il monday night di questa 30esima giornata di Serie A vede l'Inter ospitare la Sampdoria. Stefano Pioli è intervenuto in conferenza, andiamo a sentire le sue parole. 

Dopo la sosta per gli impegni delle nazionali, l'Inter torna in campo per rincorrere il terzo posto: "Non dobbiamo porci limiti. Abbiamo i mezzi e gli uomini per pensare di vincerle tutte da qui alla fine. Se ciò dovesse accadere, abbiamo delle possibilità di raggiungere qualcosa di importante. L’obiettivo è dare il massimo da qui alla fine del campionato, cercando di vincere più gare possibile. Bisogna migliorare ancora delle situazioni di gioco. Dobbiamo solo pensare alle ultime nove gare della stagione e cercare di vincerle tutte, alla fine vederemo dove siamo arrivati e tireremo le somme". 

Com'è stata sfruttata la sosta ad Appiano Gentile? "Abbiamo fatto un lavoro di qualità con chi è rimasto ad Appiano. E’ vero che non abbiamo avuto a disposizione tanti nazionali, è vero che alcuni hanno fatto dei viaggi molto lunghi, ma è altrettanto vero che oggi li ho ritrovati mentalmente e fisicamente in ottime condizioni". Dove migliorare l'Inter?: "Sicuramente possiamo migliorare nelle fasi della partita. Dobbiamo fare di più sia in fase di costruzione della manovra che anche in fase difensiva. Il nostro obiettivo è dare sempre il massimo in ogni allenamento per riuscire" magari con qualche innesto..: "Se abbiamo parlato di mercato non lo dico. Schick? Mi piacciono i miei giocatori."

La Sampdoria non vince a San Siro da ben ventun'anni (dal 1996). Ma arriva a questa sfida in ottima forma: "La Samp gioca bene e viene da un grande periodo di forma. Gianpaolo poi, è uno degli allenatori che fagiocare meglio le sue squadre. Sarà una gara difficile anche perchè oggi è il primo allenamento a ranghi completi dopo la sosta". 

Chiusura su Gabigol: "Gabriel sta lavorando bene ed è in forte crescita. Ma come lui sono in crescita anche i suoi compagni" ed Icardi: "Per me è sicuramente un vantaggio averlo a disposizione, ma so anche che per lui sarebbe davvero molto importante una convocazione in Nazionale".