Inter: contro il Crotone non devi sbagliare

L'Inter deve ottenere i tre punti contro il Crotone se vuole continuare a sperare nell'Europa

Inter: contro il Crotone non devi sbagliare
Perisic: al centro dell'Inter e di tante voci di mercato

Dopo la brutta sconfitta contro la Samp, brutta per come si è strutturata, l’Inter è pronta a scendere di nuovo in campo: questa volta dovrà vedersela con il Crotone

Anche oggi, come sempre sarà da qui alla fine del campionato, perdere punti non è ammissibile: Lazio e Atalanta volano, il Milan tiene botta (la prossima giornata sarà di scena il derby) e l’Europa (League) va conquistata, per forza. Quindi anche oggi, vietato sbagliare, già pesano i tre punti lasciati nel match contro i doriani di lunedì scorso. 

PIOLI- E lo sa bene il tecnico interista che spiega: "La nostra frenata è frutto soltanto di un secondo tempo contro la Samp non interpretato con la giusta intensità. Ci siamo rimasti male, ma dobbiamo trasformare questa delusione nel giusto modo per arrivare il più in alto possibile. Che messaggio ho trasmesso ai miei per non perdere l'Europa? La Champions era un sogno, qualcosa di difficilissimo, anche se la matematica non ci condanna ancora. Ma ai miei ho sottolineato che in questi mesi abbiamo gettato fondamenta importanti, non possiamo farci venire dei dubbi come dopo le sconfitte di inizio cammino contro Hapoel e Napoli. Inter sopravvalutata? La nostra forza la dimostrano i risultati prima delle ultime due uscite. Non siamo perfetti, ma siamo forti. Il futuro? Ce lo giochiamo tutti, anche i giocatori. Questo è il momento di far vedere che abbiamo il carattere e la testa per reagire”. 

PROBABILI FORMAZIONI- Senza Gagliardini, perno del centrocampo neroazzurro, Pioli è costretto a ridisegnare l’Inter in mezzo al campo; non cambierà il modulo, sempre un 4-2-3-1 ma ad affiancare Kondogbia, in mezzo al campo, ci sarà uno tra Joao Mario, a riposo da un po’ di partite, e Brozovic, il cui errore contro la Samp è risultato decisivo. In difesa invece potrebbe riposare Medel, in vista del derby, sostituito da Murillo, mentre Banega non sembra essere in discussione. Questo quindi il 4-2-3-1 probabile:

Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Murillo, Ansaldi; Joao Mario, Kondogbia; Candreva, Banega, Perisic; Icardi.

STATISTICHE E PRECEDENTI- L’andata di questo campionato, vinta 3-0 dai neroazzurri, è l’unico precedente tra Inter e Crotone. I calabresi lottano per la salvezza e hanno ottenuto un solo punto nelle ultime cinque uscite, i neroazzurri invece hanno ottenuto cinque vittorie nelle ultime sette, subendo però ben nove gol. La sfida tra bomber vede invece Icardi autore di un solo gol nelle ultime 11 trasferte, mentre il giovane Falcinelli è vicino al decimo gol stagionale.

Vietato sbagliare diventa, anche in questo caso, l'unico motto in casa Inter, un vero e proprio mantra che i giocatori devono fare proprio da qui alla fine della stagione perché sebbene non si siano raggiunti gli obiettivi iniziali, arrendersi non è contemplato. L'Europa League va conquistata e difesa con i denti, e a Crotone non si devono lasciare punti, massima attenzione e rispetto per l'avversario ma guai a sbagliare.