Inter, c'è una stagione da salvare

La squadra di Pioli impegnata al "Marassi" contro il Genoa per agguantare l' Europa League che dista tre lunghezze.

Inter, c'è una stagione da salvare
Inter, c'è una stagione da salvare FOTO: Sempreinter

Continua la preparazione dell'Inter in vista della gara del "Ferraris" contro il Genoa. I nerazzurri, reduci da quattro sconfitte nelle ultime cinque, sono tornati ad allenarsi questo pomeriggio dopo la mattinata di riposo concessa. Pioli si è concentrato soprattutto sull'assetto difensivo, con Miranda ancora indisponibile e che potrebbe non recuperare neanche per la gara casalinga con il Sassuolo. Con Murillo squalificato, linea davanti ad Handanovic da ridisegnare per il tecnico parmigiano. Due le possibili soluzioni: D'Ambrosio al centro insieme a Medel, con Ansaldi che verrebbe riproposto sull'out di destra, oppure al fianco del cileno potrebbe tornare Andreolli con l' ex Torino nella sua posizione più congeniale, quella di terzino.

In casa Genoa, i ragazzi di Juric stanno svolgendo dall'inizio della settimana un lavoro di altissima intensità fisica. La salvezza non è ancora matematica, ma sembra assolutamente alla portata. Il mister ha insistito su ritmo e velocità e ha provato sia il 3-4-3 che il 4-2-3-1. Intanto arrivano notizie dall'infermeria: Ntcham tornerà a disposizione, mentre Taarabt anche oggi si è allenato a parte e non sarà della partita. Squalificato Laxalt.

Designato l' arbitro. Sarà Antonio Damato della sezione di Barletta a dirigere Genoa-Inter, gara valida per la 35^ giornata di campionato di Serie A TIM in programma per domenica 7 maggio alle ore 15.00. Damato sarà coadiuvato dagli assistenti Barbirati e Posado, mentre il quarto uomo sarà Di Vuolo. Addizionali Doveri e Abisso.

Ausilio presente al Louis II di Monaco. Il ds nerazzurro ha assistito al match di Champions tra monegaschi e Juventus, successivamente ha cenato ad una ricca tavola composta, fra gli altri, da: Federico Pastorello, agente di Antonio Conte, Jorge Mendes e Falcao. Non si è parlato però del tecnico salentino, bensì di Alex Meret, portiere classe '97 della Spal, ma in prestito dall'Udinese. Osservato speciale Bernardo Silva, sul quale l' Inter potrebbe puntare in caso di addio di Perisic.

Toto allenatore. Notizia di oggi il primo obiettivo per la panchina della Fiorentina. Pantaleo Corvino avrebbe già sondato il terreno e trovato l' accordo con Stefano Pioli, in caso della sempre più probabile mancata conferma da parte di Suning. L' Inter continua ad attendere Antonio Conte. Una risposta potrebbe arrivare dopo la finale di FA Cup contro l' Arsenal, gara in programma per il 27 maggio; dunque responso rinviato a stagione terminata. Sembrerebbe allontanarsi la pista che porta a Diego Pablo Simeone: con l' imminente approdo al PSG del direttore tecnico dell' Atletico Andrea Berta, l'attuale tecnico dei colchoneros ​potrebbe seguirlo a ruota.

Punto sul mercato. L' obiettivo più chiacchierato è sicuramente Patrick Schick. L' attaccante ceco come riportato direttamente da Pavel Nedved, è seguito anche dalla Juventus e si prospetta un derby d' Italia per l' estate. L' Inter però, potrebbe puntare su Gabigol e Caprari come pedine di scambio per arrivare al centravanti della Samp. In gran segreto si è svolto in questi giorni anche un incontro tra Ausilio e l' amministratore delegato del Sassuolo, Giovanni Carnevali. E' risaputo che i nerazzurri arriveranno ad uno tra Bernardeschi e Berardi, con il secondo in netto vantaggio, soprattutto per la più bassa quotazione.

In più si è discusso sul futuro di Francesco Acerbi e dello stesso Gianluca Caprari. Potrebbe infuocarsi inoltre l'asse Milano-Amsterdam. I nomi più caldi sono: Kasper Dolberg, attaccante classe '97 dei lancieri, autore di 20 reti in 44 partite stagionali e Matthijs De Ligt, difensore classe '99 titolare nella gara di ieri contro il Lione in Europa League. L' Inter è in procinto di rafforzare la propria linea verde sponda Padova. In questo caso i diretti interessati sono due attaccanti, ovvero i baby ​ Davide Russo (2001) e Gabriele Tiepolato (2002). Su di loro si sta inserendo anche l' Empoli.