Dopo Cambiasso, il nulla: Inter ti serve un centrocampista di spessore

L'Inter ha evidenziato una serie di problemi da risolvere in vista della prossima stagione. Quello principale è probabilmente la mancanza di un leader a centrocampo che detti i tempi

Dopo Cambiasso, il nulla: Inter ti serve un centrocampista di spessore
Daniele De Rossi, obiettivo di mercato dell'Inter | giallorossi.net

Brozovic e Banega sono in uscita, Medel è stato retrocesso in difesa -e comunque non ha mai avuto le caratteristiche da leader tecnico, al massimo per carisma - Gagliardini è ancora troppo giovane e da solo non può caricarsi sulle spalle il centrocampo dell'Inter, Kondogbia è troppo discontinuo. Dunque chi può prendere in mano le chiavi del centrocampo dell'Inter? I nomi fatti sono tanti, dai più clamorosi ai più possibili.

MISSIONE GIALLOROSSA - Le notizie legate ad un possibile divorzio fra la Roma e De Rossi sono sempre più frequenti ed è chiaro che un giocatore dello spessore e della caratura del 16 romano faccia gola a tutti. L'identikit è perfetto: leader carismatico, centrocampista completo con tanta esperienza in Serie A e anche a livello europeo ed internazionale. L'unico inghippo - oltre chiaramente alla volontà del giocatore e al suo possibile rinnovo prima del 30 Giugno - è l'età di Daniele De Rossi, cosa che non incita Suning, che ha sempre dichiarato di voler puntare sui giovani, a spendere soldi per un 33enne. 

Radja Nainggolan
Radja Nainggolan | ASR Talenti

Restando a Roma e alla Roma, l'ossessione di Ausilio sin dai tempi di Cagliari si chiama Radja Nainggolan. L'Inter è più che disposta ad accontentare la Roma sul piano economico e il centrocampista belga ha fatto sapere al suo staff di apprezzare la destinazione in caso di permanenza in Italia. L'ostacolo dunque è rappresentato dalle concorrenti estere quali il Chelsea e il Manchester United, anche loro con risorse economiche quasi illimitate, ma con maggior attrattiva in quanto a possibilità di vincere e giocare competizioni importanti. 

Corentin Tolisso | tuttosport.com
Corentin Tolisso | tuttosport.com

BELLEZZE ESTERE- Si guarda molto in Francia e come non farlo con tutti i talenti che il campionato transalpino ha messo in mostra quest'anno. I due nomi sono Tolisso e Fabinho. Entrambi contesi da mezza Europa, ma per quanto riguarda il primo sembra almeno che la Juventus si sia fatta indietro per il momento, spianando dunque la strada ai nerazzurri, il ragazzo si è espresso sempre molto positivamente riguardo al campionato italiano. A breve Ausilio avrà contatti ufficiali con la dirigenza del Lione per chiedere informazioni riguardanti il giovane centrocampista francese. Per quanto riguarda Fabinho il discorso è più complicato, il centrocampista/difensore brasiliano costa parecchio, data anche la posizione del Monaco in Ligue 1 -capolista- e l'arrivo in semifinale di Champions League da parte dei monegaschi. In Italia anche il Napoli ha puntato gli occhi sul giocatore, con Giuntoli pronto a volare in Francia per avviare ufficialmente i contatti. Sullo sfondo resta viva l'opportunità low cost legata a Luiz Gustavo del Wolsfburg, passato in secondo piano vista la brutta annata della sua squadra, che rischia la retrocessione nella cadetteria tedesca. Di buono, il prezzo del cartellino in discesa, l'età del giocatore quasi 30enne e il contratto in scadenza nel 2018. Valutazione attorno ai 14 milioni di euro. 

Fabinho | Bleacher Report
Fabinho | Bleacher Report