Terminata Genoa - Inter in Serie A 2016/17 (1-0): Gol di Pandev, Lamanna para un rigore

Terminata Genoa - Inter in Serie A 2016/17 (1-0): Gol di Pandev, Lamanna para un rigore
Genoa
1 0
Inter
Genoa: (3-4-2-1): Lamanna; Biraschi, Burdisso, Gentiletti; Lazovic (min. 74 Munoz), Cataldi, Miguel Veloso, Beghetto; Rigoni, Palladino (min. 89 Cofie); Simeone (min. 19 Pandev).
Inter: (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, Andreolli, Medel, Nagatomo (min. 82 Banega); Gagliardini, Kondogbia; Candreva, Eder (min. 72 Gabriel Barbosa), Perisic; Icardi (min. 72 Palacio).
SCORE: 1-0, min. 70, Pandev.
ARBITRO: Antonio Damato (sez. di Barletta). Ammoniti: Lazovic (min. 37), Nagatomo (min. 53), Medel (min. 77), Rigoni (min. 90 + 2). Espulso: Kondogbia (min. 88).
NOTE: 35esima giornata del campionato di Serie A TIM edizione 2016-2017: in campo al Marassi ci sono Genoa ed Inter. Si comincia alle ore 15:00.

17.00 - Direi che è tutto. E allora un grazie da parte di Gianluigi Sottile a chi ci ha seguiti ed alla prossima, sempre qui, su VAVEL Italia! Vi ricordo il verdetto, Genoa batte Inter per 1-0 grazie al gol di Pandev!

16.58 - Tre punti pesantissimi per il Genoa, che risponde alle vittorie contemporanee di Empoli e Crotone e risponde nella corsa salvezza con un messaggio chiaro: siamo vivi. Per l'Inter, più che notte, è totale assenza di luce: il tunnel sembra infinito, anche meritando forse qualcosa di più oggi rispetto al risultato, ma di fatto grazie al gol di Pandev e al rigore parato dall'eroe di giornata Lamanna prendendo 0 punti contro forse l'unica squadra che, al fischio d'inizio, era messa peggio dei nerazzurri, che con questo risultato fanno 2 punti nelle ultime 7.

16.55 - E' FINITA! GENOA BATTE INTER 1-0!

90' + 3' - Eroe Lamanna anche nel bloccare questo lancio lungo in uscita. Ultima punizione per un cross dentro, tutti in the box.

90' + 2' - Rigoni ammonito per aver allontanato la sfera a gioco fermo.

90' + 1' - 3 giri d'orologio aggiuntivi. Riparte Cofie, ma Pandev non raggiunge il suggerimento del neo-entrato.

90' - Rigoni controlla la sfera ed arriva sul fondo, anzi lo oltrepassa e regala un rinvio dal fondo ad Handanovic!

89' - Palladino lascia il campo, rilevato da Cofie.

88' - Espulso Kondogbia! Imbestialito il centrocampista dell'Inter che protesta troppo e prende il rosso!

87' - LAMANNA LA PARA! LAMANNA LA PARA! Ha preso il tiro di Candreva il portiere, con una botta nè nell'angolo nè potente!

86' - CANDREVA! LAMANNA IN CORNER! Candreva va con la testa bassa fino ai 28 metri di distanza, poi calcia sul primo palo e trova la parata del portiere in calcio d'angolo col tuffo! RIGORE PER L'INTER! Tiro in acrobazia volante per Perisic, fallo di mano di Burdisso col polso: è penalty per i nerazzurri!

85' - Perisic tocca la sfera sull'out di sua competenza e la butta fuori, con estrema calma la rigiocano dentro i rossoblù che vedono il traguardo.

83' - La vena creativa dell'ex Siviglia si fa subito vedere: verticalizzazione, sbagliata però, un po' troppo profonda.

82' - E' uscito Nagatomo, dentro Banega.

81' - Ancora l'ex Torino sul secondo palo di testa la alza a campanile, oltre la linea di fondo: può rinviare Lamanna.

79' - Altro ingenuo intervento irregolare di D'Ambrosio, che spinge cercando di pressare alto.

78' - Calcio d'angolo ligure. Crampi per Andreolli, vediamo se potrà proseguire. PANDEV! Non era facile, la mette alta! Ancora riceve defilato vicino al palo sinistro, ma spara alto!

77' - Durissimo intervento di Medel su Pandev: il cileno viene anche ammonito, arriverà un traversone dalla destra.

75' - Primo pallone per Gabriel, che ottiene un fallo nella sua metà campo al primo pallone toccato. In seguito però commette un'infrazione pure Candreva: spinta prima del suo cross dentro - che era sbagliato.

74' - Fuori Lazovic, dentro Munoz. Cambio offensivo per Juric, che avanza Biraschi sulla destra.

73' - Rigoni col destro dal limite trova una buona soluzione rasoterra dopo l'appoggio di Pandev: il suo tiro viene bloccato da Handanovic.

72' - Fuori Icardi nei nerazzurri, completamente evanescente: dentro Palacio. Esce anche Eder, rilevato da Gabriel Barbosa.

70' - GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL! PANDEV! 1-0! Veloso con una soluzione sporadica da fuori trova la mano di Handanovic che la mette sulla traversa, poi Pandev in area ribadisce cadendo, non esulta, ma l'ha sbloccata!

68' - Un po' alla cieca Perisic, che trova la scivolata di Cataldi. In seguito Palladino si prende pure un po' di fischi per un'altra apertura sbagliata in contropiede, verso Veloso.

67' - Palladino progredisce bene per un bel po' di metri sulla sinistra, poi prova a premiare la sovrapposizione di Beghetto ma la spedisce praticamente in rimessa con le mani per gli avversari.

66' - Rigoni sta per gestire la sfera al limite ma viene anticipato da Medel, che va in fallo laterale.

65' - Ben 14 passaggi disegnano un tentativo di costruzione paziente dei rossoblù, che si spegne sull'errore di Pandev nel lavoro spalle alla porta.

64' - Miguel Veloso dopo una trama tutto sommato non male dei suoi in costruzione spreca tutto e praticamente, anzichè cambiare gioco, la butta via in fallo laterale.

63' - Beghetto controlla col petto sulla trequarti offensiva, ma poi viene chiuso alla ricerca del passaggio.

62' - Perisic calcia, col sinistro tra l'altro, in curva.

61' - Calcio di punizione a quasi 28 metri di distanza dal bersaglio difeso da Lamanna per il Biscione.

60' - Andreolli spinge in maniera evidente il solito operaio Rigoni nella metà campo avversaria: giusto il fischio per l'ex Chievo.

58' - PERISIC! BENE LAMANNA! Il croato combina con Icardi ed arriva sul centro-sinistra: da lì calcia col sinistro, centrale e sulle mani del portiere genoano.

56' - Nagatomo entra dentro al campo, quasi arrivando sull'altra corsia, poi appoggia.

55' - Beghetto spinge D'Ambrosio in pressing alto: secondo l'arbitro è fallo, così come quello di Icardi su un lancio lungo ai danni di Biraschi poco dopo.

54' - Posizione irregolare di Pandev sul solito movimento in profondità, punizione per i milanesi.

53' - Medel mette dentro per l'aggancio impossibile di Perisic, che apre il sinistro ma non ce la fa. In seguito Nagatomo spinge Lazovic sul rinvio di Lamanna, giallo per il giapponese.

52' - Gentiletti ed Eder vanno a contrasto su un lancio lungo: l'ex Lazio tocca il pallone, calcio d'angolo.

51' - Respinta di Handanovic coi soliti pugni, per il tiro da fuori di Lazovic che trova una deviazione e dunque un corner.

50' - PANDEV SE LO DIVORA ANCORA! Tutto solo sul secondo palo riceve il passaggio di Lazovic e col sinistro sbaglia completamente la conclusione, defilata ma ravvicinata! In seguito fallo sullo stesso esterno serbo, punizione.

48' - Fallo ai danni di Rigoni, che ne ha prese veramente tante di botte oggi.

47' - Lamanna esce in anticipo su Icardi, che stava per raccogliere un pallne dentro sul secondo palo.

46' - Stessa falsariga della prima frazione: non ci sono grandi iniziative dei nerazzurri, che fanno possesso principalmente nella propria metà campo.

16.06 - Si riparte! Muove la sfera il Genoa.

16.05 - Le squadre stanno per rientrare in campo: il secondo tempo dovrebbe iniziare senza sostituzioni.

15.55 - Il Genoa può sicuramente recriminare per un rigore mancato ai danni di Simeone, che poi ha dovuto addirittura lasciato il campo per la botta presa, ma l'Inter ha dettato il gioco in questi primi 45' al Marassi. Almeno 3 palle gol per i nerazzurri; certo anche i rossoblù sono in partita ma non reggono la qualità superiore degli avversari, che sta emergendo in maniera man mano più evidente, nonostante un terreno di gioco in condizioni sicuramente non perfette. Adesso piccola pausa: fra poco comunque si ricomincia, voi non mancate!

15.49 - Termina il primo tempo, risultato di 0-0.

45' + 2' - E ancora giropalla più che altro sterile per i 18 volte campioni d'Italia.

45' + 1' - D'Ambrosio tiene in vita una palla sulla sua fascia e la gioca con i compagni di reparto.

45' - Due minuti di recupero. Rigoni prende un calcione da Nagatomo prima e da Eder poi: adesso l'italiano è a terra e il gioco è fermo, è in grado di proseguire comunque.

44' - E l'italo-brasiliano non rispetta le sue origini calciando la punizione con un misto fra un cross lungo ed un tiro che si spegne sopra il secondo palo.

43' - Eder viene strattonato oltre le regole da Biraschi e guadagna, sulla sua fascia di sinistra, un pallone che potrà tirare lui stesso.

41' - Kondogbia va in verticale e trova il muro, poi anticipa Beghetto che voleva partire palla al piede. Brivido per gli ospitanti! Perisic mette il turbo in contropiede ed arriva sul fondo in area: col mancino il suo passaggio non lo devia nessuno, lisciano tutti e la sfera si spegne dall'altro lato.

40' - Palladino prende posizione su D'Ambrosio e rinnova il duello sugli sviluppi di questo filtrante alto: c'è l'infrazione secondo l'arbitro, altra battuta per gli ospiti.

39' - Fuorigioco sul pallone dentro dell'ex Sporting Lisbona: si ripartirà con una punizione per i lombardi.

38' - Palladino ancora una volta steso in prima ricezione da Gagliardini: arriverà il cross dentro di Veloso.

37' - Lazovic tocca con la mano sulla ripartenza di Perisic: cartellino giallo, allora, per l'esterno destro.

36' - Medel guadagna l'interno ai danni di Pandev ma sbaglia e regala corner ai liguri.

35' - Palladino riceve un pallone giocato da fermo e lo lavora insieme a Beghetto.

34' - Spinge ancora il croato sulla sua fascia di competenza, ma viene fermato.

33' - Calcio d'angolo nerazzurro, Perisic calcia dentro.

31' - Due brividi, si è accesa l'Inter. Icardi qui però scivola e se la prende col terreno mentre lavorava spalle alla porta.

30' - CANDREVA! LAMANNA SI SALVA DALLA DEVIAZIONE! Schema con cross dal limite per la conclusione volante dell'esterno che trova una deviazione: Lamanna con un grande riflesso cambia palo e salva la situazione, poi c'è fuorigioco e punizione rossoblù!

29' - Traversone interessante di D'Ambrosio che non trova nessuno dei suoi nei metri caldi. EDER! C'E' LAMANNA! Va in corner il portiere italiano sul siluro dal limite dopo un dribbling di Eder!

28' - Il palleggio dei milanesi è abbastanza sterile e si alterna da una metà campo all'altra.

27' - Fallo di Palladino in ripiegamento sulla sua fascia di competenza; cross dentro per Gagliardini che ha commesso fallo in attacco nel salto, può giocare dalla sua retroguardia la squadra locale.

26' - Kondogbia lancia verso Icardi che in teoria era in posizione di fuorigioco ma è stato comunque anticipato: si gioca.

25' - Palladino crossa dalla sinistra, tenuto in gioco da un posizionamento errato di Andreolli, che però poi capisce e sventa il pericolo. Sempre dalla stessa corsia la palla al limite per Lazovic che in acrobazia spara verso i suoi - comunque splendidi - tifosi.

24' - Biraschi spazza via e quasi inventa per Pandev, ma Handanovic in uscita controlla il movimento dell'ex Lazio ed Inter.

23' - Nagatomo ripiega dal fondo campo e chiude la possibile ripartenza avversaria in fallo laterale.

22' - PANDEV! Poteva fare di più! Il macedone mastica il sinistro dopo l'appoggio perfetto di Palladino in seguito ad un cross del solito Lazovic che era stato deviato: Handanovic può allora bloccare, ma dal limite doveva fare di più il tiratore!

20' - Rilancio lungo di Handanovic: Cataldi con un grande break porta la sfera sulla destra, ma trova soltanto gambe oppositrici sulla sua idea proprio verso il neo-entrato.

19' - Ecco il cambio: dentro Pandev che si muove da centravanti.

18' - Simeone continua la sua battaglia, ma è pronto Pandev a sostituirlo. Juric non vuole rischiare di peggiorare la situazione.

17' - Brutta verticalizzazione di D'Ambrosio alla ricerca di Candreva: troppo lungo il suggerimento, che si spegne oltre il fondo.

16' - Candreva in fuorigioco sul tocco di Perisic che lo aveva lanciato sul fondo. Punizione per i padroni di casa.

14' - KONDOGBIA! FUORI DI POCO! Buona iniziativa del francese che si è ripreso alla grande: progressione e tiro mancino in diagonale che termina di poco a lato!

13' - Lazovic attacca il fondo e mette un pallone forte e teso che Handanovic può soltanto vedere scorrere: la palla non trova qualche deviazione, se non quella di Beghetto quasi fuori dall'area, l'altro esterno ritrova il serbo che in volée calcia di parastinco, rinvio dal fondo.

12' - Il gioco riprende e fortunatamente il mediano ex Monaco può già agilmente gestire la sfera, senza grossi problemi.

11' - Dopo un contatto duro si gira un po' il ginocchio sinistro di Kondogbia: la sua reazione dopo il fallo fischiato è malaugrante, adesso si rialza ma va fuori dal campo. Vediamo: anche Simeone non sta ancora benissimo. Problemi fisici per entrambi, l'argentino torna in campo, il francese no per ora.

10' - I genoani quasi tutti nella loro metà campo rendono sterile il palleggio avversario e recuperano palla con Veloso che subisce pure un'infrazione. L'arbitro interviene e il portoghese può ricominciare il gioco.

9' - Battaglia il numero 9 con lo stesso istinto del padre, adesso fa un fallo in ripiegamento difensivo. Segue una scodellata che è un pallone facile per Lamanna da gestire.

8' - Simeone non regge il dolore e dopo un pallone tenuto in vita a centrocampo, si butta a terra. Adesso zoppica, monitoriamo la sua condizione. Stringe i denti, per ora.

7' - A terra pure Rigoni che voleva tenere vivo un fallo laterale battuto un po' lungo dalla destra, ma non c'è fallo: rinvio per Handanovic.

6' - Dai replay, il cileno ha forse dato una botta di troppo al Cholito, ma di fatto non è stato segnalato nulla.

5' - Lazovic crossa dentro per Simeone che, da solo, viene toccato da Medel alle spalle: giù in area l'argentino, i liguri chiedono il rigore ma ottengono solo calcio d'angolo.

4' - Rigoni cerca di aprire per Lazovic ai 18 metri, dopo un controllo così così: viene però capito tutto da Nagatomo.

3' - Gentiletti chiude Icardi in fascia, poi lancia Simeone che attacca molto defilato in quest'avvio: il figlio d'arte sudamericano scarica e subisce un calcio a palla lontana nel contropiede, fischio dell'arbitro, punizione.

2' - Cataldi viene anticipato da Medel quando stava per involarsi sulla sinistra dopo un appoggio aereo di Simeone, che si era mosso quasi da ala nella situazione. Il possesso è sempre rossoblù: cross dalla destra, Handanovic arriva al limite e col pugno spazza via.

1' - Lancio lungo di Medel che trova Icardi: col sinistro inventa l'argentino al limite, la palla deviata due volte finisce fra le braccia di Lamanna, che blocca. Incerto Burdisso su un altro rilancio, chiude in fallo laterale l'ex Roma.

15.01 - Si parte! Primo pallone mosso dall'Inter.

14.58 - SQUADRE IN CAMPO!

14.50 - Adesso i 22 sono rientrati negli spogliatoi: a breve inizierà Genoa-Inter, voi non mancate!

14.40 - Il riscaldamento delle due squadre è iniziato da svariati minuti: c'è una bell'aria al Ferraris, anche se con un bel po' di giustificata tensione.

14.30 - Pioli preferisce Eder a Banega e Gabriel Barbosa, che partono dalla panchina; dall'altro lato, scelta più conservativa per Juric che inserisce la sostanza di Cataldi in mezzo al campo.

14.20 - La risposta del Genoa (3-4-2-1): Lamanna; Biraschi, Burdisso, Gentiletti; Lazovic, Cataldi, Miguel Veloso, Beghetto; Rigoni, Palladino; Simeone.

14.10 - La formazione ufficiale dell'Inter (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, Andreolli, Medel, Nagatomo; Gagliardini, Kondogbia; Candreva, Eder, Perisic; Icardi.

14.00 - Ultime conferme e vi proporremo le formazioni ufficiali del match.

Una buona giornata a tutti i lettori di VAVEL Italia e benvenuti nella diretta scritta live ed online di Genoa-Inter, match valido per la 35esima giornata del campionato di Serie A TIM edizione 2016-2017, il cui calcio d'inizio - previsto per le ore 15:00 - verrà fischiato dall'arbitro Damato.

QUI GENOA

Dopo la prevedibile umiliazione per 4-0 allo Juventus Stadium, per i rossoblù è arrivata un'altra stangata importante sotto l'aspetto psicologico: la sconfitta interna contro il Chievo Verona ha segnato un punto di non ritorno della stagione, una figuraccia imperdonabile ed inammissibile.

E' dovuto intervenire lo stesso patròn societario Preziosi, che ha scelto - con l'approvazione dell'allenatore Juric - di mandare la squadra in ritiro; ma la delusione del tecnico era fin troppo evidente già dalle dichiarazioni del dopo-partita. Oggi i rossoblù, spaventati dalla classifica, dovranno reagire.

I genoani proveranno a rialzarsi dopo aver toccato il fondo con un'arma in più, ovvero Ntcham, tornato a disposizione in settimana assieme a Rubinho e Taarabt. Ancora out invece Perin, lungodegente; squalifiche per ben 3 elementi, ovvero Izzo (per calcioscommesse), Pinilla e Laxalt: rosa decimata.

Pandev esulta per il suo gol contro il Chievo, che poi sarà inutile. | quotidiano.net
Pandev esulta per il suo gol contro il Chievo, che poi sarà inutile. | quotidiano.net

Juric dovrebbe puntare verso il solito 3-4-2-1. In porta c'è Lamanna. Al fianco di Burdisso e Gentiletti ci sarà Biraschi, annunciato titolare insieme all'esterno sinistro Beghetto dal mister in conferenza stampa: dall'altro lato c'è Lazovic, in mezzo Miguel Veloso e Rigoni. Hiljemark e Palladino supportano Simeone in avanti.

Il 3-4-2-1 di Juric. | VAVEL.com via lineupbuilder.com
Il 3-4-2-1 di Juric. | VAVEL.com via lineupbuilder.com

QUI INTER

I nerazzurri sono reduci da due sconfitte in match serali relativamente importanti: la prima in ordine cronologico contro la Fiorentina addirittura per 5-4; per quanto riguarda la seconda è stata domenica scorsa, in casa, contro il Napoli (0-1). L'obiettivo europeo è però ancora raggiungibile.

Dopo la ripartenza assente di settimana scorsa, i tifosi si aspettano qualcosa in più dalla squadra in un incontro relativamente più facile - posto che al Marassi non è semplice per nessuno. Pioli in conferenza stampa ha dettato la via: "non è il momento di guardarci indietro, pensiamo al presente".

Diversi i problemi in difesa per il tecnico dei milanesi, che deve ancora fare a meno di Miranda (risentimento muscolare per il brasiliano) e Murillo (squalificato) in questa trasferta; oltre a loro, mancherà l'ex di giornata Ansaldi. Nelle prove settimanali si è ripartiti perciò da Andreolli là dietro.

I calciatori dell'Inter festeggiano il primo dei 3 gol di Icardi contro la Fiorentina: i nerazzurri perderanno poi per 5-4. | Corriere dello Sport.
I calciatori dell'Inter festeggiano il primo dei 3 gol di Icardi contro la Fiorentina: i nerazzurri perderanno poi per 5-4. | Corriere dello Sport.

E Pioli dovrebbe proprio affidare al centrale italiano le chiavi della difesa, al fianco di Medel e con in porta Handanovic nel 4-2-3-1. I terzini sono invece D'Ambrosio e Nagatomo, che ha risposto alle critiche qualche giorno fa. Gagliardini e Kondogbia coppia mediana, in avanti Icardi è supportato dalla qualità di Candreva, Banega e Perisic.

Pioli risponde con un 4-2-3-1. | VAVEL.com via lineupbuilder.com
Pioli risponde con un 4-2-3-1. | VAVEL.com via lineupbuilder.com

PRECEDENTI

Nelle ultime tre stagioni, Marassi sponda rossoblù è stato campo ostico per il Biscione, sempre sconfitto. Trovate qui, se vi interessa, il dettaglio dei precedenti; nel match d'andata, giocato a San Siro, fu Brozovic con una fantastica doppietta ad abbattere la retroguardia ligure, firmando lo 0-2 finale.

Marcelo Brozovic festeggia il secondo dei suoi due gol vincenti all'andata, sempre contro il Genoa. | agentianonimi.com
Marcelo Brozovic festeggia il secondo dei suoi due gol vincenti all'andata, sempre contro il Genoa. | agentianonimi.com